Nono giorno di allenamenti a Bormio per il Torino di Mazzarri: da oggi c’è anche l’attaccante moldavo Damascan

nostro inviato a Bormio – Primo allenamento per Vitalie Damascan a Bormio: l’attaccante moldavo è arrivato in Valtellina nella serata di ieri, dopo aver sostenuto le visite mediche. Il Torino ha riabbracciato anche Bremer, rientrato dal Brasile, e avrà a disposizione anche Aramu. Per i granata quello di oggi sarà il nono giorno di allenamento. Sirigu, Rosati e Ichazo nel frattempo hanno iniziato a lavorare con il preparatore dei portieri Di Sarno, gli altri giocatori hanno invece iniziato i primi esercizi di riscaldamento. Svolgono un lavoro atletico differenziato rispetto ai propri compagni di squadra Damascan e Aramu, appena arrivati nel ritiro di Bormio.

Torino: Acquah e Lukic si allenano a parte, assente Boyé

In campo non si vedono Afriyie Acquah e Sasa Lukic: i due stanno infatti svolgendo un allenamento differenziato. Nel frattempo dalla palestra è arrivato Simone Edera, che fino a questo momento aveva lavorato con il preparatore atletico Solustri, e ha iniziato il lavoro tattico agli ordini di Walter Mazzarri. È invece del tutto assente Lucas Boyé, sempre più vicino all’AEK Atene. Dopo circa quaranta minuti di allenamento atletico, infatti, la squadra granata ha iniziato gli esercizi con il pallone. Qualche problema per Lukic che a bordo campo ha parlato per qualche minuto con il dottor Tavana.

Torino, si provano i calci di punizione

Terminato il lavoro tattico e la partitella che è seguita, dopo circa un’ora e mezza dall’inizio dell’allenamento i calciatori del Torino stanno ora provando i calci di punizione con Antonio Rosati tra i pali impegnato nel pararli. Dopo circa due ore è terminato l’allenamento mattutino.


Ora Baselli fa l’attaccante nel 3-4-3: l’ultima idea di Mazzarri

Rincon: “Ho tanta voglia di Toro, posso fare meglio dell’anno scorso”