Si gioca di domenica, ma il Torino di Juric è in frenata (e in più serve il Super Green Pass): quale sarà la risposta del pubblico?

Domenica ore 12.30. Questa volta, il calendario di Serie A non metterà più di tanto i bastoni tra le ruote ai tifosi del Torino. Rispetto alla scomodità delle ultime partite – l’Udinese di lunedì sera, l’Empoli di giovedì alle 18.30 -, la partita contro il Bologna si giocherà nel giorno canonicamente dedicato al pallone, sebbene in orario di pranzo. E’ da vedere se basterà questo, per innalzare la media del pubblico delle ultime sfide casalinghe. Il Toro, quest’anno, non ha fatto mai il pienone, anzi. Nelle ultime due – le succitate sfide contro Udinese ed Empoli – ha superato di nulla le 7.000 unità, meglio era andata contro le genovesi: quasi 10.000 contro il Genoa, poco più di 13.000 contro la Sampdoria, che è anche il record stagionale.

Tanti i tagliandi ancora invenduti per Torino-Bologna

Nelle ultime due – considerando la capienza al 75%, quindi a 21.130 posti – sono rimasti invenduti circa 14.000 biglietti. Alle 20 di ieri sera, provando ad acquistare un tagliando online per Torino-Bologna, risultavano disponibili, sul sito di Vivaticket, circa 2.300 biglietti nei Distinti, poco più di 3.000 in Maratona, quasi 2.500 in Tribuna e oltre 2.600 in Primavera (dove sono tanti i settori dove non è aperta la vendita). Insomma, i dati ufficiali sulla prevendita sono top secret ma già oggi si può dire che gli spazi vuoti non mancheranno: come da previsioni. Anche se potrebbe andare nel complesso meglio rispetto alle ultime due partite.

Domenica serve il Super Green Pass

Sulle cause, contingenti e profonde, ci eravamo soffermati qualche settimana fa in un approfondimento. Ora va considerato un ulteriore aspetto. La partita di domenica sarà la prima dall’entrata in vigore dell’obbligo del Green Pass rafforzato per l’accesso allo stadio: si potrà entrare solo con certificazione verde che attesti l’avvenuta vaccinazione o la guarigione dal Covid. Non potranno assistere alla sfida, invece, i possessori di Green Pass base, quello ottenibile anche attraverso i tamponi ogni 48 o 72 ore. Questo avrà un impatto, inevitabilmente, sul numero degli spettatori.

La stagione del Toro di Juric, fin qui, non ha mobilitato la tifoseria, che da un paio d’anni risente dei risultati disastrosi della squadra e di alcune vicissitudini extra-campo (si ricordino i fatti legati alla curva Primavera, ma anche i dissidi tra le diverse anime del fronte di contestazione al presidente Cairo). Il risultato è uno stadio più grigio che granata. Difficilmente, nella partita contro il Bologna, il pubblico crescerà di molto, a meno di impennate dell’ultimo minuto.

Tifosi Torino
I tifosi del Torino
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 11-12-2021


6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Pedric
Pedric
8 mesi fa

Situazione in stallo completo. Nulla da segnalare, se non il +9 sul diciottesimo posto.

Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
8 mesi fa

Sempre troppi presenti, lo stadio dovrebbe rimanere vuoto.

Scin{[Scin(Scin)]}
Scin{[Scin(Scin)]}
8 mesi fa

Che strano…non saprei proprio come spiegarmelo…

Juric prova a recuperare in extremis Pobega

Sassuolo unica eccezione: Toro, mai una vittoria con squadre più “alte” in classifica