Le rose di Torino e Venezia hanno come età media 25,7 anni e sono tra le squadre più giovani di tutta la Serie A

Il Toro ha una delle rose più giovani del campionato italiano. Questo può essere un vantaggio per Ivan Juric. Il tecnico croato nella sua esperienza alla guida dell’Hellas Verona aveva già dimostrato di essere molto competente a lanciare e valorizzare i giovani. Il giocatore più giovane a disposizione di Juric è Dennis Stojkovic, centrocampista serbo classe 2002, tornato quest’estate al Toro dopo aver rescisso il contratto con il Partizan Belgrado. Ha 19 anni anche il portiere Razvan Sava, nato il 21 giugno del 2002. Tra i giovani ci sono poi Quattro giocatori classe 2000: Luca Gemello, Wilfried Singo e i neo acquisti David Zima e Magnus Warming. Sono invece nati nel 1999 Alessandro Buongiorno e Tommaso Pobega, nel 1998 Josip Brekalo. Mentre il giocatore del Toro più anziano è Cristian Ansaldi, il difensore argentino ha 34 anni.

Lo Spezia la squadra più giovane della Serie A, quella dell’Inter la più vecchia

L’età media della rosa del Toro è di 25,7 anni come quella del Venezia. I granata e la squadra di Paolo Zanetti nella classifica delle rose più giovani del massimo campionato italiano occupano il quinto posto. Lo Spezia allenato da Thiago Motta è la squadra con l’età media più bassa, ovvero 23,4 anni. Al secondo posto l’Empoli, mentre al terzo posto si trova la Roma. L’età media della rosa giallorossa è di 25,3 anni. All’ultimo posto di questa classifica si trova l’Inter, campione d’Italia. L’età media dei giocatori a disposizione di Simone Inzaghi è di 28,8 anni. Anche l’anno scorso il Toro occupava il quinto posto di questa particolare classifica e l’età media della rosa granata era 26,2 anni.

Dennis Stojkovic
Dennis Stojkovic
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 05-09-2021


5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
1 mese fa

Numeri importanti.
Quindi lecca lecca per tutti?

granatadellabassa
granatadellabassa
1 mese fa

Avere dei giovani in rosa è una cosa positiva. Ma conta se sono bravi. Sennò è solo un dato statistico.
Curioso di sapere se valgono o meno.

andrepinga
andrepinga
1 mese fa

E potremmo esserlo ancor di piu’ senza le vecchie zavorre come rincon zaza baselli e verdi

Brekalo subito con Pjaca: Juric lavora sul nuovo attacco del Torino

Torino, Zima spariglia le carte in difesa: al Fila l’esame-Juric