Con 24 gol subiti in 10 partite, la difesa del Torino è la più battuta della Serie A assieme a quella del Crotone. E nei top 5 campionati d’Europa…

Qualche responsabilità ce l’ha Sirigu, altre si rintracciano negli errori individuali, altre ancora nel rendimento di squadra o nei colpi di testa intesi come verticali crolli psicologici. E’ un fatto, però, che la difesa del Torino sia la più battuta della Serie A. L’incubo ha la forma di un gol subito. 24 ne ha presi in totale il gruppo granata, gli stessi incassati dal Crotone ultimo in classifica. Due sono arrivati nel derby, identici a riguardarli: stessi errori, e della zona e del portiere, immobile tra i pali. Doppia beffa. A guardare i migliori cinque campionati d’Europa (Premier League, Liga, Bundesliga e Ligue 1, oltre a quello italiano), si trova una sola squadra con numeri peggiori: lo Schalke 04 ultimo della classe in Germania, che ha incassato ben 31 reti nelle prime dieci. Sempre in Bundes c’è il Mainz, penultimo: ha fatto come granata e Pitagorici, 24 gol presi in 900′ e rotti.

Le parole di Giampaolo danno un’attenuante

Il passaggio dall’assetto a quattro alla difesa a cinque, non ha dato la svolta al Torino. Ma d’altronde, per Giampaolo, quello della permeabilità difensiva non è mai stato solo un problema del reparto. E prima del derby ha sciorinato dati e numeri che sono indubbiamente attenuanti: “I parametri generali sono buoni. Noi invece siamo ventesimi nella percentuale di gol subiti in proporzione alle occasioni concesse. Per esempio prendiamo gol ogni due tiri. Siamo penalizzati da questo dato, che può essere determinato da un tiro all’incrocio dei pali o un errore stupido”.

Ogni minima occasione concessa si trasforma in un gol subito. Ma non può essere solo sfortuna. Ad ogni modo anche gli Expected Goals Against (xGA) – che sulla base di un modello statistico ipotizzano un’aspettativa probabilistica sui gol incassati da ciascuna squadra in base alle occasioni concesse e altri parametri analoghi – evidenziano quanto già il tecnico aveva sottolineato. Sulla base dei dati – fonte: Understat -, il Toro ha un xGA di 19,2, inferiore di quasi 5 punti al dato reale. Cioè ha subito più reti di quanto i modelli avrebbero predetto.

Torino, attento: la peggior difesa retrocede (quasi) sempre

Al di là di ogni alibi, la rotta è da invertire. Anche perché, a far tremare i granata, c’è un dato storico preoccupante. Nelle ultime dieci stagioni di Serie A, solo due squadre si sono salvate pur avendo la peggior difesa del campionato: il Lecce del 2010/11 e il Genoa della stagione successiva, entrambe compagini arrivate al 17° posto. Per il resto, chi ha incassato più gol ha salutato la categoria. I precedenti: che paura.

Nicolas NKoulou
Nicolas NKoulou

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 11-12-2020


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari) (@gianky1969)
11 mesi fa

Caz! Record sfiorato….
Quando si dice la sfig@.

odix77
odix77 (@odix77)
11 mesi fa

in realtà in media la squadra tiene bene anche difensivamente salvo poi prendere caterve di gol in pochi minuti . quanti di questi gol presi li hann opresi nell’ultimo quarto d’ora? in modo per altro imbarazzante? quanti punti abbiamo perso sempre nell’ultimo quarto d’ora? e forse addirittura negli ultimi 5… Leggi il resto »

Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ). (@alberto-fava)
11 mesi fa

Altro record in vista?
Grazie presidente, per questa corsa al Guinness!

Zaza, con Giampaolo liti e chiarimenti. E per l’Udinese…

Gli ex / Bonifazi torna dopo l’addio, Cioffi ritrova i granata da vice di Gotti