Alle spalle polemiche e prestazioni altalenanti: torna Falque per prendersi la scena

44
Falque, Torino
Falque, Torino ph Campo)

Con Zaza squalificato, Falque tornerà titolare in Torino-Udinese. Lo spagnolo è pronto a riprendersi il posto da titolare nella sfida del Grande Torino

Dopo le due esclusioni racimolate contro Inter – è entrato solo nel finale –  e Spal, Iago Falque è pronto a riprendersi il posto da titolare. Con Zaza squalificato, lo spagnolo torna ad essere la prima scelta di Mazzarri, che lo aveva punito dopo il nervosismo accumulato a Roma, costatogli l’uscita anticipata dal campo, dopo soli 55′ minuti di gioco. L’atteggiamento non era piaciuto al tecnico, che comunque aveva imputato la reazione al nervosismo per i gol sbagliati. Ora però, Iago sembra aver ritrovato la serenità necessaria a dare il meglio di sé ed è perciò pronto a tornare tra le fila del Torino dal primo minuto. Mazzarri avrebbe voluto inserirlo già contro gli estensi, ma l’espulsione di Nkoulou ha comportato scelte diverse nei cambi, per evitare di perdere la sfida. Ora sta a lui ritrovare la fiducia del mister, magari cominciando ad emulare quanto fatto lo scorso anno, cominciando dalla sfida con l’Udinese.

Falque, al Torino serve il giocatore di inizio stagione

Iago Falque ha già dimostrato di poter fare la differenza. Il Torino ha infatti dimostrato una certa dipendenza dallo spagnolo in certi momenti, variando la prestazione generale in base agli esiti di quella personale del numero 14. La sua assenza nel derby aveva preoccupato molti, dato l’apporto positivo dato ai compagni. Ora, dopo aver trascorso quasi l’intera durata di due match a guardare dalla panchina, è arrivato il momento per lui di rendersi nuovamente indispensabile, in modo da scavalcare il compagno Zaza che, avendo fatto bene nelle ultime partite, si è preso il suo posto.

Mazzarri sa quanto Iago Falque sia importante, sia per l’ambiente che per la squadra. In Spal-Torino aveva deciso di riformare il famoso tridente offensivo, messo un po’ in secondo piano in quest’ultimo periodo, poi evitato a causa di scelte forzate. Ora Iago può tornare a formare la coppia d’attacco con Belotti, che ormai gioca con lui da tempo. L’intesa giusta c’è, ma è ora di tornare a segnare.

Iago Falque, un girone di ritorno per svoltare

Se il girone d’andata non è andato come pronosticato, a Iago Falque resta ancora gran parte di quello di ritorno per poter dare una svolta alla propria stagione. Quest’anno ha dovuto dilettarsi in un ruolo più tattico, che gli toglie spazio davanti alla porta, impegnandolo maggiormente a sostegno dei compagni, ma 3 gol restano troppo pochi per un attaccante del suo calibro.

Dovrà essere infatti bravo a sfruttare ogni occasione per tornare ai suoi livelli, e facendo guadagnare qualche punto in più anche al Torino. Da inizio anno, oltre al poco spazio, non ha ancora fatto neanche un gol: l’ultimo risale al 26 dicembre nella sfida con l’Empoli. I gol portano sicuramente fiducia, incentivando anche gli altri, perciò lo spagnolo dovrà tornare a segnarli per portare benefici all’intero organico.

più nuovi più vecchi
Notificami
RiminiGranata
Utente
RiminiGranata

@ Robin, Permettimi di rispondere ad un tuo commento di ieri (cosi ci butto dentro uno pure per @GRANATA DENTRO) La differenza fra Mihajlovic e W.M. x me è enorme! Da come la dici tu sembrano due mali simili, in realtà sono quasi due estremi e se non cogli la… Leggi il resto »

Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68
Utente
Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68

Grande iniezione di fiducia di Uolter verso Iago!!!!!
Titolare!!!!!
Parigini rotto, Edera e Adem cacciati, Zaza squalificato.
Ha vinto il ballottaggio con Millico!
Spero che lo spagnolo, ragazzo esemplare, trovi qualcuno fin da giugno che lo apprezzi e impieghi come giusto gli spetta e merita, non un catenacciaro pervicace come il nostro….

mas63simo
Utente
mas63simo

Mazzarri mi fai cagare !