Belotti, Praet, Pjaca, Ansaldi, Mandragora, e via così: il Torino non è mai stato al completo in questa stagione. E a Cagliari mancherà pure Singo

Ivan Juric non ha mai usato le assenze come un alibi. Se mai se l’è presa col suo staff medico per qualche infortunio gestito così e così (come quello di Pjaca, ad esempio). Eppure avrebbe più di un motivo per riferirsi a questo tema con rimpianto. Perché mai, in questo campionato, il Torino ha affrontato una partita al completo. Un dato, prima di tutto. Guardando ai convocati delle quindici gare disputate sin qui in Serie A, viene fuori che al Toro è mancato sempre (almeno) un titolare, considerando appartenenti alla categoria i giocatori che il tecnico croato ha utilizzato più spesso dall’inizio della sua esperienza in granata. E rimaniamo stretti, nell’analisi.

La conta degli assenti

Già, perché soprattutto da fine settembre in poi le assenze si sono moltiplicate. Belotti è spesso mancato all’appello – ora è fuori, ne avrà fino a febbraio -, così anche Pjaca, Ansaldi e Mandragora, che il Toro spera di reinserire in gruppo la prossima settimana. Pure Praet ha saltato quattro partite per infortunio, a La Spezia non c’erano nemmeno Pobega e Brekalo, nelle ultime due è mancato Rodriguez e contro l’Empoli anche Djidji.

Torino, a Cagliari mancherà anche Singo

E’ indubbio che il Torino abbia messo in piedi un progetto più stabile rispetto ai drammi degli ultimi due anni. La squadra ha un’identità e sta prendendo, passo dopo passo, lo spirito del suo allenatore. Mancano certamente dei punti, per colpa di qualche errore individuale, di qualche meccanismo ancora da aggiustare e da una certa dose di sfortuna. Verrebbe da chiedersi, però, come sarebbero andate le cose – fin qui – se Juric avesse potuto contare sull’intera rosa almeno per un paio di partite. A Cagliari intanto mancherà anche Singo, all’appello, in attesa di novità su Rodriguez e Djidji. Il Toro rimarrà insomma incompleto ancora per qualche tempo. Consola poco, sapere che il caso del club granata non è isolato in Serie A: un’indagine pubblicata dalla Gazzetta dello Sport riferisce che, in tutto, i giocatori della massima serie hanno saltato 901 partite per infortunio, in questo campionato. Le cause dell’emergenza perenne, al Torino, sono anche sistemiche, non solo interne.

Ivan Juric
Ivan Juric

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 04-12-2021


10 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
8 mesi fa

Almeno 1….io direi almeno 3/4 ad ogni partita…e assenze x noi rilevanti visto che i sostituti sono poca cosa…..

granatadellabassa
granatadellabassa
8 mesi fa

Si corre tantissimo e si giocano troppe partite. E noi non facciamo le Coppe!

maximedv
maximedv
8 mesi fa

Vabbè, quest’anno, visto il Covid ed il calendario, tutte le squadre hanno una marea di infortuni e tutti si lamentano. Avevo letto da qualche parte che il Torino era circa a metà classifica come numero degli infortuni. Il problema, più che altro è che, in alcuni ruoli, i sostituti non… Leggi il resto »

granatadellabassa
granatadellabassa
8 mesi fa
Reply to  maximedv

Solo alcune delle big hanno titolari all’altezza.

Torino-Bologna, in vendita i biglietti: sarà necessario avere il Super Green Pass

Pobega, nel Toro leader totale: il ritorno al Milan è già un rimpianto