Torino, terzini in difficoltà: Mihajlovic deve puntare sul turnover

142
De Silvestri
17.09.2017 - Torino - Serie A 4a giornata - Torino-Sampdoria nella foto: Lorenzo De Silvestri

Ansaldi è stato risparmiato per Torino-Roma: Molinaro è in affanno e De Silvestri, gol a parte, non sempre copre con efficacia. E Barreca…

Le indicazioni tattiche a poche ore dal Crotone-Torino erano state confermate, poi, dalle formazioni ufficiali: non sarebbe stato Ansaldi a scendere in campo contro i pitagorici, bensì Molinaro, nonostante le amnesie difensive che ai granata molto erano costate nelle scorse partite. A Crotone, effettivamente, è toccato nuovamente all’ex Parma difendere la fascia sinistra: un compito che ha funzionato a metà. Così come, dall’altra parte, per Lorenzo De Silvestri, che se ha salvato il Toro con una rete allo scadere, ha comunque non poche responsabilità in occasione delle due reti subite dal suo portiere Sirigu. Ed è qui che emerge una questione quasi annosa in casa granata: quella dei terzini.

Le fasce difensive, con la cessione improvvisa di Zappacosta a fine mercato, sono evidentemente in difficoltà. E gli infortuni c’entrano poco. Certo, avere un Barreca in più a disposizione avrebbe fatto la differenza, e non poco. Ma anche quando ha giocato, il talentino granata ha mostrato alcune lacune in fase di ripiegamento che già gli venivano imputate lo scorso anno: la strada per diventare un giocatore completo, insomma, è lunga. E se la guarigione dal problema muscolare sembrava imminente (si pensava, dalle valutazioni di inizio settimana, che avrebbe addirittura potuto aspirare a una convocazione per la sfida con i rossoblu), ora invece pare stazionaria. Della serie: ci vorrà ancora pazienza. Che non vuol dire, però, non cambiare mai.

Il Toro ha infatti, appunto, ancora a disposizione proprio Ansaldi, che a Udine e anche contro la Juventus non è stato negativo, ma che fatica a ritagliarsi uno spazio da titolare, anche di fronte alle prestazioni non particolarmente esaltanti dei compagni. I problemi numerici ci sono, ma provare a cambiare qualcosa, sulle fasce, non guasterebbe affatto. Il Torino ha dimostato in queste apparizioni di patire gli attacchi sugli esterni: Crotone è l’ultimo esempio. Fasce in crisi, difesa senza molti meccanismi: Mihajlovic avrà molto su cui lavorare in settimana. Forse più ancora che sulla testa dei suoi giocatori: la tattica, ora, ha la precedenza.

  Iscriviti  
più nuovi più vecchi
Notificami
ALELUX77
Utente
ALELUX77

Miha non sa gestire i suoi giocatori ed è in grado di far uscire fuori il peggio da essi. Deve solo ringraziare falque che assieme a ljialic belotti e baselli con le loro giocate individuali gli hanno fatto fare quei 13 punti che ancora lo tengono sulla panchina. Cmq dopo… Leggi il resto »

Mikechannon
Utente
Mikechannon

Il centrocampo rimane il problema da sempre. Baselli è un cadavere, gioca sotto ritmo, balla e s’innervosisce.Giocherà solo per non che si svaluti. Avete visto Veretout che forza? Ecco quelli buoni sono così..sappiamo anche che quando arrivano al Toro sono una seconda scelta, purtroppo.

Tanaka
Utente
Tanaka

Qualcuno spieghi a odix77 che il calcio non sono figurine..apprezzo il suo sforzo di voler spiegare quanti millesimi di secondo ha giocato tizio invece che caio, ma la sostanza non cambia. Con 50 milioni avevi il dovere di presentarti al via senza lacune nella rosa. Lacune che – chi come… Leggi il resto »

odix77
Utente
odix77

infatti proprio perchè non sono figurine da metrtere su un album a piacere devi fare i conti con dinamiche che su un album non ci sono… tu costruisci il TORO= con 22 figurine, io mi rendo conto che non sia possibile…

odix77
Utente
odix77

scusa mi permetto di aggiungere, queste lacune che ritieni ci siano sono cosi gravi da non permetterci di vincere con verona o crotone?o di faticare a benevento?o a bologna? quindi secondo te queste lacune oggi fanno si che il Toro che può scendere in campo sia piu scarso di Crotone… Leggi il resto »

giotappo1971
Utente
giotappo1971

Sono d’accordo, inutile e anzi dannoso dare alibi a mister e giocatori, con quelli che abbiamo tecnicamente avremmo dovuto fare meglio, purtroppo io ritengo che Miha non sia un mister di valore, né tatticamente ne caratterialmente e quindi gli ultimi minuti col Verona e i trequarti della partita a Crotone,… Leggi il resto »