Torino, è ancora Bava il principale candidato per il dopo Petrachi

di Giulia Abbate - 25 Aprile 2019

Dopo la rottura con il presidente Cairo Petrachi si avvicina all’addio al Toro: per Bava potrebbe arrivare la promozione a direttore sportivo

La Roma incalza, il presidente Cairo smentisce, Petrachi esplode e, di fatto, saluta il Torino: una situazione non certo idilliaca ma che a cinque sfide dalla fine del campionato apre già il toto nome sul possibile sostituto del direttore sportivo granata facendo ricadere l’attenzione soprattutto su Massimo Bava. Se nelle passate settimane la volontà della Roma di arrivare all’attuale ds del Toro lasciava comunque aperto uno spiraglio sulla sua possibile permanenza all’ombra della Mole, la rottura a distanza con il presidente Cairo avvenuta nella giornata di ieri lascia pochi dubbi: il Torino deve muoversi e pensare ad un sostituto. Ed è proprio in questo senso che Bava torna prepotentemente in pole position.

Toro, obiettivo continuità: Bava possibile sostituto di Petrachi

Per sostituire Petrachi, infatti, Cairo sembra essere intenzionato a puntare proprio sull’attuale Responsabile del Settore giovanile. La stima del presidente granata nei confronti di Bava è tanta e, come vi avevamo già raccontato negli scorsi mesi quando l’ipotesi di un addio di Petrachi iniziava a farsi concreta, le possibilità che sia proprio il capo del vivaio granata ad ottenere il ruolo di direttore sportivo sono alte. Ora ancora di più.

Dopo i successi e la crescita del settore giovanile del Torino, con la Primavera sbocciata e tutt’ora alla caccia dello scudetto, Massimo Bava potrebbe trovarsi così nei prossimi mesi a dover lavorare fianco a fianco con Mazzarri per cercare, con le dovute proporzioni, di ottenere i risultati incassati coi giovani torelli anche con il Toro dei grandi.

Toro, è rottura Cairo-Petrachi: il ds verso l’addio

Una situazione, quella che riguarda il direttore sportivo del Torino, che si sta prolungando ormai da settimane ma che solo nella giornata di ieri ha trovato un vero e proprio punto di svolta. Tra le tante voci che si sono rincorse nell’ultimo periodo e che vedrebbero proprio Petrachi come candidato ideale per sostituire Monchi alla Roma, le parole dell’attuale ds granata di ieri non lasciano spazio a molti dubbi sul suo possibile addio: “L’eventuale avvicinamento di un’altra società è semplicemente la prova che il lavoro svolto sia stato di primo livello e il ‘mio’ presidente ne dovrebbe solo essere orgoglioso. Mi dispiace constatare, che forse è il presidente Cairo che non ha più fiducia nei miei confronti”.

più nuovi più vecchi
Notificami
gix
Utente
gix

bah vedremo,pensiamo a giocaci al massimo queste cinque partite

Giankjc (La tragedia non è morire, ma dimenticare.)
Utente
Giankjc (La tragedia non è morire, ma dimenticare.)

Sei stato convocato?

Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68
Utente
Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68

Comi nn conta nulla a livello operativo. Bava è un ottimo Ds con le giovanili, se arrivasse GPV, SOLO ED ESCLUSIVAMENTE COME DT, potrebbe essere una bella coppia. Certo in panca non potremmo permetterci un WM limitato tecnicamente, tatticamente e mentalmente e che verrebbe costretto a rapportarsi con gli altri… Leggi il resto »

tarzan_annoni
Utente
tarzan_annoni

Montella…anche no. Nella lista che hai fatto, sicuramente ultima scelta

andrepinga
Utente
andrepinga

Ventura e’ una presenza troppo ingombrante per Mazzarri.

T
Utente
T

Anche per noi!