Verdi, l'infortunio mette a rischio il rilancio con Longo

Toro: la stagione maledetta di Verdi

di Giulia Abbate - 9 Giugno 2020

L’infortunio patito in allenamento blocca Verdi: quando rientrerà dovrà sfruttare l’ultima occasione per convincere Longo e Vagnati

Non è certo una stagione felice quella del Toro e lo è ancora meno quella di Simone Verdi che arrivato in granata in chiusura di mercato, non è mai riuscito a convincere davvero né la società né i tifosi. Troppo spesso criticato, si è portato sulle spalle il fardello del giocatore arrivato con la promessa di fare la differenza ma, di fatto, incapace di trasformare i discorsi che per mesi hanno ruotato attorno a lui in risultati concreti sul campo. Poi, quando l’arrivo di Moreno Longo sembrava aver portato un piccolo spiraglio di luce grazie al primo gol dell’attaccante contro la Sampdoria, ci hanno pensato la sfortuna e una pandemia mondiale a stoppare quella che sarebbe potuta essere la sua personale corsa verso il rilancio. E se di sfortuna si parla, l’infortunio patito nella giornata di ieri durante l’allenamento ne è un’ulteriore dimostrazione.

Corsa contro il tempo per convincere Longo

La lesione di primo grado al retto femorale sinistro, infatti, costringerà Verdi a rimandare di qualche settimana non solo il suo rientro in campo (salterà probabilmente le prime sfide di campionato) ma soprattutto il tentativo di convincere Longo, e Vagnati, che quella al Toro potrebbe non essere soltanto una comparsata.

Il tempo corre, le occasioni per ribaltare un’annata a dir poco opaca si riducono a vista d’occhio e lo stop imposto a Verdi rompe ancora una volta i piani dell’attaccante. Tuttavia, non è ancora detta l’ultima parola anche se tutto dipenderà da quanta convinzione l’attaccante riuscirà a mettere sul campo di gioco. L’ultima parte di stagione, infatti, sarà senza dubbio quella nella quale l’ex Napoli dovrà dimostrare al proprio tecnico (e in ottica mercato anche al direttore sportivo) che quel gol che l’ha sbloccato non è stata una semplice coincidenza. E che Verdi, per il Toro del futuro, può ancora fare la differenza.

Simone Verdi
Simone Verdi, Torino FC
0 0 vote
Article Rating

1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
davidone5
davidone5
1 mese fa

Chi è causa del proprio male pianga se stesso; abbiamo speso 20 mln per un giocatore di medio profilo che era già stato scartato quando era da noi. Il problema è che adesso siamo costretti a tenercelo finché non saremo in grado di non fare minusvalenza.