Calciomercato Torino / La società biancoceleste pronta a tornare alla carica per Daniele Baselli, giocatore che era stato già cercato in passato

Nuova sessione di calciomercato, nuovo assalto in vista della Lazio per Daniele Baselli. Il centrocampista granata è un vecchio pallino di Simone Inzaghi che, già la scorsa estate, lo aveva chiesto come rinforzo per la sua Lazio. Ora che il tecnico piacentino ha deciso di restare in biancoceleste (è imminente l’ufficializzazione del suo rinnovo di contratto, come ha pubblicamente dichiarato anche il presidente Claudio Lotito) è tornato a domandare come regalo per il centrocampo proprio il numero 8 del Torino.

Calciomercato Lazio: prime le cessioni, poi i rinforzi

Sulla scrivania di Urbano Cairo una vera e propria offerta per Baselli non è ancora arrivata, ma la Lazio ha già iniziato a sondare il terreno. Prima di avanzare richieste ufficiali il ds Igli Tare dovrà però cercare di sfoltire la rosa a disposizione di Inzaghi: non appena qualche operazione in uscita verrà portata a termine (Milan Badelj potrebbe essere il primo centrocampista biancoceleste a cambiare aria) il dirigente partirà alla carica per cercare, dopo oltre un anno di inseguimenti, di portare nella capitale il centrocampista granata.

Calciomercato Torino: Baselli, Cairo non vorrebbe cederlo

Convincere Cairo a cedere Baselli non sarà però semplice: il presidente granata ha più volte ribadito la volontà di confermare tutti i giocatori più importanti del suo Torino e, a questi, aggiungere alcuni nuovi innesti che possano far crescere la squadra allenata da Walter Mazzarri. Andrea Belotti, Salvatore Sirigu, Armando Izzo e Nicolas Nkoulou sono gli “intoccabili” ma granata ma anche lo stesso Baselli è ritenuto un giocatore molto importante per la squadra. Soprattutto se il Torino dovesse essere ripescato in Europa League (la sentenza sul Milan è attesa in questa settimana), per la Lazio sarà difficile arrivare al numero 8 granata.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 03-06-2019


30 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
andrepinga
andrepinga
2 anni fa

se ci danno badelj si puo’ fare

Giankjc (La tragedia non è morire, ma dimenticare.)
Giankjc (La tragedia non è morire, ma dimenticare.)
2 anni fa

Manca ancora il commento “lasciamolo lavorare, è giovane e può ancora crescere”.
Il nostro sempreverde.

tore110
tore110
2 anni fa

Assolutamente cedibile , non credo sia difficile sostituirlo adeguatamente , anzi penso che il prossimo sarà comunque un upgrade

Cutrone, Pereyra, Mario Rui: il mercato del Toro dipende dall’Europa

Krunic torna di moda: la carta Europa per battere la concorrenza