Calciomercato Torino / Il patron della Spal, Colombarini, conferma: “Abbiamo l’accordo per Bonifazi e Falque, ma Iago non sembra convinto”

Kevin Bonifazi è pronto a tornare per la terza volta alla Spal. Il club ferrarese ha trovato l’accordo sia con il Torino che con il giocatore ma, al momento, l’operazione è bloccata per via di Iago Falque. L’intesa raggiunta tra le due società prevede infatti il passaggio in biancazzurro di entrambi i giocatori ma l’idea di chiudere la stagione alla corte di Leonardo Semplici non sembra convincere lo spagnolo. Entro la fine della settimana la cessione del difensore dovrebbe però formalizzarsi, indipendentemente da cosa deciderà di fare Falque.

Colombarini: “Falque? Spero che il risultato di stasera possa fargli cambiare idea”

A fare il punto della situazione delle due trattative ci ha pensato il patron della Spal, Simone Colombarini, dopo il successo della squadra ferrarese sul campo dell’Atalanta. “Noi vogliamo migliorare la squadra. Abbiamo l’accordo per due giocatori importanti con il Torino – ha dichiarato il proprietario della Spal – con Bonifazi non abbiamo nessun problema, mentre per Iago Falque c’è qualche cosa da sistemare, non tanto di carattere economico, ma più che altro perché lui non sembra convinto di accettare una squadra meno blasonata del Torino”.

Riferendosi sempre all’attaccante spagnolo, Colombarini non ha però perso le speranze di riuscire a portarlo a Ferrara. “Spero che il risultato di questa sera possa fargli cambiare idea – ha proseguito – noi siamo disposti a fare uno sforzo importantissimo, che ci possa dare una spinta in più”.

Calciomercato Torino: Bonifazi – Falque, operazioni (per ora) collegate

Il patron della Spal ha poi spiegato come le operazioni per Bonifazi e Falque siano, per il momento, legate fra loro: “L’operazione che stiamo cercando di fare prevede l’arrivo di entrambi i giocatori. Speriamo che possa andare così. Stiamo facendo tantissimo per averli già nel derby contro il Bologna. Abbiamo deciso così perché ci possono dare tanto. Non si tratta di un investimento a cuor leggero, ci abbiamo riflettuto tanto e abbiamo deciso di provarci. Speriamo di riuscirci”.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 21-01-2020


26 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
4 anni fa

Il patron della spal, pur avendo molti meno introiti del Torino ed essendo molto meno facoltoso di cairo, dimostra comunque di tenerci alla società

santolozio85
4 anni fa
Reply to  ardi06

Mattioli insieme alla famiglia Colombarini proprietari della Vetroresina SPA che produce laminati in vetroresina è gente seria, gente che lavora duro, non banfoni professionisti che vendono giornalacci e pubblicità

Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)

Solo ieri, quando gli hanno detto che con poco avrebbe potuto diventare un grande presidente ha risposto che può sempre diventarlo..bla bla bla.. Questa è una prova. Sempre più penoso e sempre meno credibile.

mik69
4 anni fa

ciao occhioni!

Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
Reply to  mik69

Guarda i tuoi, che anche tu non scherzi!

mik69
4 anni fa

Questa operazione non ha senso, c’e’ sicuramente qualcosa sotto. Questo ci vuole affossare più di qunato lo siamo ora. UC ha qualcosa in mente, e non di buono.

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
Reply to  mik69

cairospectre in agguato.
per me a voolte vi fate male da soli

Dall’Olanda: Gijs van Otterdijk in prova col Torino

Laxalt, operazione riscatto: resta e gioca, ma deve convincere il Torino