Laxalt, parla l’agente: “Il Torino non ci ha ancora chiamati”

di Andrea Flora - 4 Giugno 2019

Calciomercato Torino / Ariel Krasouski, l’agente di Diego Laxalt, ha parlato del futuro dell’esterno uruguaiano del Milan

La sessione estiva di calciomercato ufficialmente non è ancora iniziata e il 1 luglio è ancora molto lontano, ma non mancano già i nomi di giocatori che potrebbero partire dalle attuali squadre per nuove destinazioni. In casa Milan sono molti i giocatori nell’occhio del ciclone-calciomercato con le valige quasi in mano, uno di questi è Diego Laxalt, ventiseienne esterno uruguaiano seguito anche dal Torino. Per il momento, però, la società granata non ha ancora formulato nessuna offerta alla società rossonera, come ha anche ribadito l’agente del giocatore, Ariel Krasouski, in un’intervista a Calciomercato.com.

Calciomercato Torino: Laxalt vuole restare al Milan

“Interesse del Torino? I rumours arrivano anche qui in Sud America, apprendiamo le notizie solo dai giornali. Per il momento è solo quello, nessuno ci ha contattati. Il Milan non ci ha chiamati e nemmeno il Torino o altri club” ha dichiarato il procuratore di Laxalt.

Trasferitosi dal Genoa ai rossoneri, l’esterno uruguaiano è a Milano da solo 13 mesi e la sua prima stagione come centrocampista dei diavoli è stata costellata da alti e bassi, tanto da non garantirgli la permanenza in rossonero nonostante il suo desiderio sia quello di non cambiare squadra. “L’intenzione del giocatore è quella di rimanere nel club. Lui crede fermamente di potersi imporre in rossonero però dobbiamo capire quale sarà la scelta della società e del nuovo allenatore. Sta bene al Milan e vuole continuare nel Milan” ha continuato Krasouski.

Milan: il nuovo allenatore e l’Uefa possono cambiare il futuro dell’esterno

Nel calciomercato nulla però è sicuro e le le dinamiche che potrebbero convincere l’uruguagio a cambiare squadre, da qui alla fine del mercato, sono tante. A partire dal nuovo allenatore del Milan e se questo considererà Laxalt importante per il suo gioco. Poi c’è la questione Europa League. In attesa delle decisioni dell’UEFA, non è scontato come il Torino possa mettere sul piatto l’accesso alla competizione, per convincere il giocatore a vestire la maglia granata. “Aspetteremo le decisioni degli altri, ma noi non ci siamo mossi per trovare una soluzione alternativa per Diego” ha spiegato sempre l’agente del sudamericano.

più nuovi più vecchi
Notificami
dm
Utente
dm

A proposito di Laxalt e di Ansaldi, con senno di poi secondo voi alla fine ci abbiamo guadagnato a dare via Zappa? A me sono girate le pa77e a manetta per 6 mesi, ma ora non sono così convinto che abbiamo fatto male.

ale_maroon79
Utente
ale_maroon79

Titolo malignamente fuorviante: l’agente del giocatore ha semplicemente detto che non è stato contattato da nessuno. Altro che “…Il Toro non ci ha ANCORA chiamato…”. Ma per favore.

andrepinga
Utente
andrepinga

e’ vero che ansaldi va per i 33 anni ma se sta bene gioca lui con Ola riserva. A mio avviso serve di piu’ un terzino destro, il solo Lollo non basta.

gpt71
Utente
gpt71

Veramente Aina é un terzino destro adattato a giocare a sinistra…
Le coppie sarebbero lui e de Silvestri a destra, Ansaldi laxalt a sinistra

andrepinga
Utente
andrepinga

puo’ giocare a destra o sinistra