Laxalt: il Milan fissa il prezzo, ma occhio a Atalanta e Zenit

di Andrea Piva - 8 Luglio 2019

Calciomercato Torino / Laxalt è uno dei giocatori che il Torino sta maggiormente seguendo per rinforzare la fascia sinistra, il Milan è disposto trattare

Dopo l’incontro avvenuto negli scorsi giorni a Casa Milan tra i dirigenti rossoneri e i suoi agenti, Diego Laxalt ha capito che nella squadra di Marco Giampaolo per lui non ci sarà spazio. Gli stessi procuratori dell’uruguaiano, che fino a qualche settimana fa, chiudevano a un’eventuale trasferimento del giocatore ora sono tornati sui loro passi, dichiarando anche pubblicamente che, con l’arrivo di Theo Hernandez al Milan, l’ex Genoa, l’esterno potrebbe partire. La società rossonera ha anche fissato il prezzo del cartellino del calciatore: 15 milioni di euro.

Calciomercato Torino: su Laxalt la concorrenza è folta

Come è ormai noto da tempo, sulle tracce di Laxalt c’è anche il Torino ma per il neo direttore sportivo Massimo Bava non sarà semplice vista la concorrenza: lo Zenit San Pietroburgo ha già mosso i primi passi e anche l’Atalanta sembra intenzionata a fare altrettanto. Sia la società russa che quella nerazzurra, rispetto ai granata, hanno un asso nel manica in più da giocarsi per convincere l’esterno uruguaiano ad accettare un’eventuale proposta: entrambe le squadre sono infatti già qualificati per i gironi di Champions League, il Torino sarà invece protagonista dell’Europa League (ammesso che dovesse riuscire a superare i tre turni preliminari che dovrà giocare dal 25 luglio in poi).

Calciomercato Torino: le alternative per la fascia sinistra

Oltre a quella che porta a Laxalt, Il Toro sta inoltre tenendo vive anche altre piste per quanto riguarda la fascia sinistra: Mario Rui resta un obiettivo primario e la valutazione del cartellino fatta dal Napoli è uguale a quella del Milan per l’uruguaiano (15 milioni). Ma non vanno neanche dimenticate le strade che portano a Mohamed Fares della Spal, Nicola Murru della Sampdoria e Thomas Ouwejan dell’AZ Alkmaar.

più nuovi più vecchi
Notificami
santolozio85
Utente
santolozio85

se se, e chi te lo compra Laxalt per 15 milioni

prinzheugen
Utente
prinzheugen

Laxalt vale al massimo 8mil….

paolo 67 (tabela)
Utente
paolo 67 (tabela)

8 sono tantissimi per Laxalt.

Ivan Groznyj (El Terrible)
Utente
Ivan Groznyj (El Terrible)

Abbiamo venduto Zappacosta a 30 e ci scandalizziamo se chiedono 15 per il terzino sinistro nazionale (titolare) uruguaiano? Zappacosta nemmeno lo convocano in nazionale, dove troviamo campionissimi come desciglio. Laxalt magari non varrà 15, ma se zappa vale 30 Laxalt ne vale 40. Troverei giusta la valutazione di 10mln per… Leggi il resto »

gpt71
Utente
gpt71

Zappacosta quando é stato venduto era titolare di destra in nazionale.
Non credo gli venga riconosciuto il reale merito…. De Silvestri faceva panca e realizzo anche diversi assist per Belotti..

dm
Utente
dm

Il fatto che di centrocampisti nemmeno si parli più (si parla solo di attaccanti e di esterni più o meno offensivi) mi fa pensare che possa in quel ruolo arrivare davvero qualcuno che non ci aspettiamo, tipo N’Koulou, Aina, Meitè… Nomi mai sentiti o quasi e non di primo piano,… Leggi il resto »

odix77
Utente
odix77

secondo me non ne parlano perchè non è una priorità a maggior ragione se si cerca un profilo alla verdi di centrocampisti centrali ne servono due non tre…titolari…. e al momento in quel senso ne abbiamo 4 per due posti…