Calciomercato Torino, per Verdi si continua a trattare

Torino, si accelera per Verdi: la torta è pronta per la ciliegina

di Giulia Abbate - 3 Agosto 2019

Il Torino deve accelerare per arrivare a Simone Verdi: la volontà del giocatore e la stima di Mazzarri possono fare la differenza

Verdi sì, verdi no: un dilemma che continua a tenere banco nel Torino, a caccia di quegli innesti che possano rinforzare ulteriormente la squadra di Mazzarri. La situazione, tuttavia, non ha fin ora fatto registrare particolari passi avanti e il braccio di ferro con il Napoli continua, soprattutto attorno all’aspetto economico. Archiviata la vittoriosa parentesi europea contro il Debrecen, però, i granata torneranno proprio in questi giorni ad intensificare i contatti con la società di De Laurentiis per cercare di chiudere, una volta e per tutte, la trattativa portando a Mazzarri la ciliegina sulla torta.

Calciomercato, Cairo assicura la ciliegina in tempi brevi

L’obiettivo era mantenere la squadra inalterata per poi fare ancora qualcosa da qui alla fine del mercato. Tanto non sarebbe stato oggi il giorno in cui schierare l’eventuale ciliegina“: con queste parole il presidente Urbano Cairo aveva commentato la situazione di mercato del Toro alla vigilia dell’esordio in Europa. Una ciliegina che per la società granata continua a chiamarsi Simone Verdi, come abbiamo visto, ma che ancora non sembra vicino ad arrivare.

Ecco perchè il Torino accelererà i tempi da adesso in avanti cercando di limare i dettagli e soprattutto cercando di coprire la distanza economica che separa Torino e Napoli. Un assalto per il quale, adesso, la società del patron Urbano Cairo potrà usare anche le ultime dichiarazioni dell’agente proprio di Simone Verdi.

Verdi, l’agente: “Torino destinazione gradita”

A giocare a favore del Torino, infatti, è stato proprio l’entourage dello stesso Verdi con l’agente Orgnoni sicuro che “Abbiamo dato disponibilità al Napoli di restare perché vorremmo dare continuità dal progetto, ma abbiamo chiesto garanzie minime perché Simone ha bisogno di giocare di più e sarebbe anche un peccato tenerlo e non farlo giocare“. L’attaccante vuole giocare, vuole essere protagonista e al Napoli non è certo di poter avere questa chance.

Ma non è solo l’unico asso nella manica inaspettato che i granata si trovano a poter giocare. L’agente di verdi, infatti, ha confermato che “il Torino è una destinazione graditae lo è soprattutto per la presenza di Mazzarri. Ecco allora che la combinazione tra la volontà del giocatore di riconquistarsi un posto da titolare e la stima di Mazzarri potrebbero fare la definitiva differenza. Il braccio di ferro tra Toro e Napoli continua ma le prossime ore potrebbero essere decisive.

più nuovi più vecchi
Notificami
Pedric
Utente
Pedric

Calma. C”è tempo. Ha ragione GD! mica ci facciamo prendere per il kiulo dal Napoli, società di scappati di casa. Noi abbiamo una dirigenza e un nucleo roccia con una mezza dozzina di infortunati. Mica pizza e fichi.

AleGRANATAale
Utente
AleGRANATAale

Ma andate aff…. da sto sito mi sarei aspettato interviste incalzanti sul perché dell’immobilismo o magari una intervista a Bava visto che non ha rilasciato manco una dichiarazione , ammesso che sia lui il DS , siete peggio dei servi di toronews

TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!
Utente
TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!

visione un po’ distorta la tua. andare a intervistare Bava? se lui non vuole essere intervistato non è che toro.it glielo può imporre. il fatto che Bava non si metta in mostra non significa che non lavori. Toronews scrive di Toro. a volte criticando a volte esaltando. non confondere il… Leggi il resto »

DSR
Utente
DSR

Lumachina ma vai al mare la domenica

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

La pallina dello stercoraro sta diventando un fardello.
Poaret!

G.T.
Utente
G.T.

Già detto, ma ripetersi non fa male, anche se ci sarà il solito asino che avrà qualcosa da ridire: società ridicola. Basterebbe un minimo di intenzione e di programmazione, e la squadra sarebbe fatta, dovrebbe essere fatta. La panzana dei tempi, delle paturnie di Tizio e di Caio, ha fatto… Leggi il resto »

TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!
Utente
TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!

fandoniua dei fari spenti? la tua è mistificaxzione della realtà ! vero o non è vero che molti dei giocatori oggi in rosa nel Toro, manco si sapeva fossero trattati e sono stati immediatamente ufficializzati? vero o non è vero che molti invece di quelli a detta dei giornali, ipertrattati,… Leggi il resto »

DSR
Utente
DSR

Non a casa si parla del solito asino e spunta fuori la Lumaca a lasciare la bava viscida e appiccicosa sotto i post dove ci si chiede il perché dell’assurdo immobilismo di questa pseudo società dove unica al mondo nel suo genere il presiniente fa anche il ds.