Millico, con il Torino Primavera la fase finale. Poi a Bormio con Mazzarri

Millico, la fase finale con la Primavera. Poi sarà a Bormio con Mazzarri

di Francesco Vittonetto - 4 Giugno 2019

Giovedì 6 giugno ore 18.30 il playoff contro la Fiorentina: per Millico ritorno col Torino Primavera di Coppitelli prima del ritiro con Mazzarri

Da un lato ci sono due certezze: Millico sarà prima il diamante di Coppitelli nelle sfide della fase finale del campionato Primavera e poi l’apprendista in prima squadra nel ritiro di Bormio. Dall’altro le incognite di un percorso che, dopo la Fiorentina, potrebbe portare alla sconfitta o al trionfo tanto l’ala classe 2000 quanto i suoi compagni. Tra due giorni arriverà una prima, parziale, verità: giovedì 6 giugno, ore 18.30, il Torino si giocherà al “Ricci” di Sassuolo l’accesso alla semifinale del 10 (avversaria l’Atalanta), con due risultati su tre a disposizione. Cannonier Vincenzo ci sarà. 26 gol stagionali e tanta voglia di tornare a lucidare il destro dopo un’astinenza dalla rete che, complice l’infortunio e le tante convocazioni in prima, è assestata ormai a 108 giorni (l’ultimo acuto nel derby, il 16 febbraio). Un’enormità, per chi si era abituato a esultare una volta e mezza a partita.

Millico, Coppitelli lo ritrova per i playoff di Primavera

Il suo valore non è in discussione. Semmai è una risorsa fondamentale il suo rientro. Lo sa bene Coppitelli, che così parlava dopo il pari contro il Cagliari: “Il ritorno di Millico sarà importante”. Soprattutto quello di un Millico tirato a lucido dopo diverse settimane di lavoro intenso. Mirato a raggiungere di nuovo il miglior stato di forma, smaltita la mazzata dello stop muscolare di marzo.

Il presente dice viola, dunque. Il playoff tra quarta e quinta del campionato – che per il Toro è soprattutto l’occasione di rivincita dopo la delusione doppia della finale di Coppa Italia – evoca invece ricordi felici, per l’11 granata. Il 30 settembre scorso, fu proprio lui a metterne dentro tre, uno in fila all’altro. Uno più bello dell’altro. Dal rigore, alla punizione, al missile da fuori area. Era la prima tripletta di una stagione che, nei mesi a venire, ha regalato exploit di livello simile.

Mazzarri conferma: “Sarà nella rosa del Torino 19/20”

La speranza è ripetere quel risultato (finì 4-1 per il Torino), ovviamente, e poi continuare a sognare traguardi ancor più ambiziosi. E’ ben concreto, invece, il futuro di Millico. Lo ha rivelato Mazzarri, alla vigilia della sfida contro la Lazio: “Sarà nella rosa della prossima stagione”.

Annuncio chiarissimo. E la preparazione di Bormio partirà con un obiettivo altrettanto preciso: “Farlo diventare un atleta a tutti gli effetti”. Parola di WM, che già si coccola il giovane bomber.

5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Troposfera Granata
Troposfera Granata
1 anno fa

Speriamo che tempo un anno diventi un giocatore fondamentale per l’attacco granata.

GD ( 0.3ini da non confondere con i delusi/arrabbiati)
TorinoGranata (ex GD) W il popolo Granata di Empoli
1 anno fa

a mip parere l’attacco va migliorato. potrebbero restare berenguer, poarigini e millico come riserve, con oviamnete l’inamovibile Gallo. ma io rinuncerei a Iago e azazaper prendere un titolare con i controfiocchi. brevilineo veloce e che salti l’uomo. e che abbia nei èpiedi una decina di gol

andrepinga
andrepinga
1 anno fa

Se Zaza resta l’attacco e’ completo. Belotti Iago Zaza Berenguer e Millico.
Se invece Zaza va via prenderei Defrel

Andreas
Andreas
1 anno fa
Reply to  andrepinga

facciamo cha Zazza vada e prendiamone uno forte; di peggio comunque penso non sia possibile!

DSR
DSR
1 anno fa
Reply to  andrepinga

Con quei nomi davanti facciamo paura…