Ola Aina è tornato: primo allenamento al Filadelfia

di Giulia Abbate - 10 Agosto 2019

Ola Aina è tornato a Torino: primo allenamento sul campo del Filadelfia prima di aggregarsi ai compagni di squadra: la FOTO

Era atteso per il weekend ed è arrivato: Ola Aina ha fatto il suo rientro a Torino e al Toro tagliandosi le vacanze per essere a disposizione di Mazzarri il prima possibile. E l’atteggiamento del giocatore si è rivelato immediatamente quello giusto: atterrato da poche ore, Ola Aina si è messo immediatamente a lavoro affrontando una prima seduta di allenamento al Filadelfia prima di aggregarsi, nella giornata di domani, al resto della squadra che, dopo il meritato riposo a seguito della vittoria contro lo Shakhtyor Soligorsk, tornerà ad allenarsi in vista del ritorno contro i bielorussi in programma il prossimo 15 agosto a Minsk.

Ola Aina: “Sono tornato”, la foto dal Filadelfia

“Sono tornato” si legge nella story pubblicata sul proprio profilo Instagram da Ola Aina. Un rientro atteso da giorni quello dell’esterno granata che, dopo gli impegni in Coppa d’Africa, si è goduto un po’ di vacanze prima di accorciarsele, come già raccontato, per rientrare quanto prima a Torino. Un “sacrificio” che non sembra aver pesato più di tanto sul giocatore, felice di essere rientrato e pronto a dare il suo contributo alla squadra.

Please Login to comment
5 Comment threads
8 Thread replies
1 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
7 Comment authors
DSRtony polsterGiankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)Mikechannonremy Recent comment authors
  Iscriviti  
più nuovi più vecchi
Notificami
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Mattonelle di terza scelta.

DSR
Utente
DSR

Mattonelle scheggiate

Mikechannon
Utente
Mikechannon

Remy sei matto a fare commenti positivi così? Rovini la Domenica ai nostri cari Nathan 51 …

remy
Utente
remy

Questo è un altro che quest’anno mostrerà dei progressi consistenti, come Meité, come Baselli, Berenguer…
La conferma in blocco è una grande strategia in tutti i sensi, non è una trovata populista di Cairo.
Se prende due buoni giocatori, il trequartista specialmente, diventiamo davvero uno squadrone.
Non so cosa pensare , vedremo.