La difesa regge per 120′ agli attacchi avversari, sfortunato Vojvoda che esce per infortunio: le pagelle di Milan-Torino

MILINKOVIC-SAVIC 6,5: con i piedi commette un paio di pasticci che fortunatamente il Torino non paga a caro prezzo. Nel secondo tempo è bravo, oltre che fortunato, a mantenere inviolata la porta del Torino in un paio di interventi provvidenziali. Si incarica anche della battuta di un rigore e lo segna.

BREMER 7: è uno dei pochi titolari mandati in campo dall’inizio da Marco Giampaolo. Il brasiliano è tra i migliori nella formazione granata: sempre attento nelle chiusure e puntuale negli interventi. (st 39′ LYANCO 6,5: concentrato sin dal primo secondo in cui mette piede in campo, copre bene la sua zona di campo).

NKOULOU 7: bravo nel primo tempo quando è riuscito ad annullare Ibrahimovic. Leggermente in difficoltà a inizio ripresa contro il dinamismo di Rafael Leao, ma alla fine riesce a prendere le misure anche all’attaccante portoghese.

BUONGIORNO 7: gioca sempre contro le grandi (prima con la Roma, poi con il Napoli, ora con il Milan) e ogni volta riesce a mettersi in mostra con prestazioni di buon livello. Ferma un gran numero di azioni avversarie e con coraggio si propone in avanti quando ne ha la possibilità.

(Continua a pagina 2)

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 12-01-2021


17 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
oroToro
oroToro
4 giorni fa

Segre e Buongiorno titolari subito

rotor
rotor
4 giorni fa

Assurdo che il mister abbia fatto tirare il rigore a piedi ferro da stiro Rincon e complimenti per averci fatto prendere il nullo linetty. Giampaolo 4.

Fabio (febius6)
Fabio (febius6)
4 giorni fa

L’inutile Gojak è l’esempio perfetto della programmazione di questa pseudo-società! Durante il mercato estivo si cerca a lungo un trequartista, alla fine lo si individua in Ramirez, poi nascono complicazioni contrattuali e quindi (giustamente) si rinuncia e allora che si fa? Si va a prendere un calciatore mai cercato e… Leggi il resto »

Segre: “Abbiamo dato tutto. La classifica? Dobbiamo uscirne insieme”

Giampaolo: “Mercato? Vagnati sa cosa fare”