Belotti sogna in grande: Champions col Toro. Questo è lo spirito giusto

di Francesco Vittonetto - 31 Luglio 2019

In conferenza stampa, Belotti non si pone limiti: “La Champions? E’ il sogno di tutti”. Ma la testa è tutta al Debrecen: l’Europa passa anche dai suoi gol

Avere un sogno tutto per sé è legittimo e umano. Andrea Belotti, il suo, ha però iniziato a pensarlo in un’ottica collettiva. “La Champions? E’ il sogno di tutti”. Che trascritta così potrebbe pure sembrare una frase come tante. Forse perché le lenti tutte granata con cui il Gallo ha iniziato a vedere il mondo paiono ancora amorevoli illusioni agli occhi di chi nel calcio di oggi vede affievolirsi di giorno in giorno la condivisione di progetti e ideali tra calciatori e club di appartenenza. E invece in quelle parole c’è tutta la generosità del capitano: io e il Toro, una cosa sola. Non è un caso che “famiglia” sia il vocabolo che l’attaccante, nel corso della conferenza stampa per la presentazione degli sponsor di maglia, associa alla squadra che lo ha portato in Europa per la prima volta in carriera.

Belotti, le parole in conferenza stampa prima di Debrecen-Torino

Stare insieme e puntare in alto. Per l’appunto, magari proprio a quella Champions League che, nell’ultima stagione, il Torino ha iniziato ad assaporare pur solo per qualche giornata. Il presente è arancio-nero ex Coppa Uefa, ma in fondo va bene così. Perché crescere è un processo e non un fulmine.

Per Belotti – pardon, per il Toro – un pezzo del sogno è già realtà: “Vi posso confessare che è un po’ il sogno di tutti arrivare in Europa e giocarsi qualcosa di importante”. Si passerà dal “Nagyerdei Stadion” di Debrecen, poi da una tra Shakhtyor e Esbjerg, poi chissà. Intanto il Gallo è carico a pallettoni, specie dopo un precampionato che lo ha visto grande protagonista e dopo un’ottima prova (con gol) al “Moccagatta”.

Torino, il sogno Champions e il capitano-simbolo

Quindi ricapitoliamo: occhi e testa sono tutti concentrati sul presente. Perché a Debrecen è fondamentale vincere ed evitare brutte sorprese. Per il futuro c’è un sogno, la Champions, da coltivare giorno dopo giorno. Ma con una postilla non di poco conto, ovvero che a inseguire la coppa top sarà il Toro tutto e non Belotti da solo.

Lo si legge, neanche troppo velatamente, nei messaggi granata del Gallo: essere capitano, un’icona, è un orgoglio, ma anche un servizio quotidiano verso i compagni che gli hanno permesso di diventare leader. E il mercato? Sembra quasi non sapere di cosa si tratti, visto che per lui l’unica scelta dell’estate è stata quella di tagliarsi le vacanze per partire fin da subito con l’EuroToro. Tutto questo sì, davvero, è lo spirito giusto.

più nuovi più vecchi
Notificami
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

È un piacere vedere il momentaneo proliferare di nick che sistematicamente scompariranno nel giro di pochi giorni, guarda caso tutti sempre a dar corda agli IgnorantiGranata e scoloriti dentro&fuori. Come non percepire le tangibili difficoltà di chi si trova, per obbligo e dovere, a fare artificiosamente la moltiplicazione del pensiero… Leggi il resto »

TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!
Utente
TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!

ahahahh un 99,7% di puffetti ! in grandissima difficoltà! direi terrorizzati e tremolanti

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Giustamente ti sei sentito parte in causa.

Diablo
Utente
Diablo

@REDAZIONE , oggi nessun articolo su Verdi ???
😂😂😂

Hal
Utente
Hal

Anche donsah un po’ mi manca..bei tempi

TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!
Utente
TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!

Castro

Cup
Utente
Cup

Lo “SPIRITO” è quello giusto e va bene, ma come a tavola, se non ci metti anche la “CICCIA”, il PRANZO non si fa!!!