Belotti-Zaza meritano la conferma: al Grande Torino possono giocare insieme

di Veronica Guariso - 6 Agosto 2019

La coppia d’attacco Belotti-Zaza con lo Shakhtyor Soligorsk in casa avrà l’occasione di ripetersi: a Debrecen ha convinto Mazzarri e i tifosi

L’attacco del Torino nelle due sfide con il Debrecen ha dimostrato il proprio valore. In particolare, si sono distinti Zaza e Belotti, tornati a giocare insieme titolari proprio nel match di ritorno, dove hanno messo a segno un gol a testa. La conferma che tutti stavano aspettando, soprattutto per quanto riguarda il numero 11 della formazione granata, è finalmente arrivata e con lo Shakhtyor Soligorsk hanno l’occasione di inaugurare il primo match allo stadio Grande Torino della stagione giocando insieme. La loro combinazione esplosiva è stata cruciale per portare a casa il passaggio del turno. La sfida ora si fa certamente più ardua, ma con la giusta fiducia, potranno replicare quanto visto nelle prime due partite.

L’Europa League è una motivazione in più per il Toro

Il Torino è partito col botto. Ha infatti realizzato 7 gol in due partite, seppellendo ogni possibilità per il Debrecen di recuperare ed aprendosi la strada verso il terzo turno preliminare di Europa League. Con Falque ancora out, davanti torneranno Belotti e Zaza, entrambi al massimo della forma e che stanno dando prova di poter fare la differenza.

Anche se il Torino di Mazzarri riesce a far segnare giocatori di tutti i reparti, quello offensivo resta il principale candidato e l’inizio è sicuramente dei migliori. L’Europa League si è rivelata essere un toccasana per entrambi gli attaccanti, che hanno reso sin dal primo match: sono infatti sue i gol sia per Belotti che per Zaza e con lo Shakhtyor sarà necessario incrementare il bottino.

Con lo Shakhtyor Soligorsk la vera prova del nove

Se Mazzarri era in cerca di conferme, le ha avute. L’intesa in avanti è a prova di bomba e lo dimostra l’assist di tacco di Zaza dopo un scambio con Belotti, che ha permesso al Gallo di andare a segno. La prossima avversaria ha dalla sua parte una difesa attenta, che per ora non ha subito reti nei turni preliminari. Il Toro invece è stato beffato durante un calo di attenzione nel secondo tempo del match di ritorno. Sarà più difficile fare gol, ma bisognerà essere bravi a dare il massimo fra le mura amiche per cominciare a costruire il passaggio del turno. Belotti e Zaza dovranno dare il massimo e rendere ancora di più per trascinare il loro Torino verso traguardi importanti.

più nuovi più vecchi
Notificami
odix77
Utente
odix77

più che altro quali sarebbero le alternative….?? senza iago , con baselli a mezzo servizio e rincon che sta ritrovando la forma….. che alternative ci sarebbero ??? inoltre meglio far giocare zaza, che prenda anche un’ammonizione (credo) cosi al massimo salta la prossima e torna utile nel prossimo turno, perchè… Leggi il resto »

DSR
Utente
DSR

Tanto per cominciare mi auguro solo che Sirigu nel frattempo non si prenda un raffreddore, situazione paradossale al limite dell’inverosimile, nemmeno nei dilettanti si affidano alla buone sorte come stiamo facendo noi.
Abbiamo aspettato cinque anni per rivedere il Toro in Europa e si rischia di buttare tutto alle ortiche.

odix77
Utente
odix77

almeno in questo turno il portiere mi aspetto sia una comparsa o quasi… quindi chiunque sia può stare sereno….per il resto mi sembra di aver scritto un commento in linea piu o meno con quanto hai scritto….

Benvenuti
Utente
Benvenuti

Giocare con 2 punte di ruolo con una squadra che metterà 11 uomini sulla linea di Porta e plausibile.

TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!
Utente
TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!

in questo caso dsr ha espresso concetto forte ma decisamente condivisibile. una partita, un giallo (o rosso) senza per altro esseereun difensore o un centrocampista di contenimento, fa riflettere sulla intelligenza dl ragazzo