Il pensiero di Juric è lo stesso dei tifosi del Toro, ma Buongiorno molto probabilmente non sarà più un giocatore granata

Alessandro Buongiorno si allontana dal Torino. Nato a Torino, tifoso del Toro e giocatore simbolo del Toro, il Napoli di Conte per lui è sempre più vicino. Non manca molto alla buona riuscita dell’operazione. Doveroso in questo caso riprendere le parole di Ivan Juric, allenatore che gli ha fatto fare il grande salto. Prima di Torino-Inter (stagione 2022/2023), disse: “Per me l’unico intoccabile è Buongiorno, che al di là del valore rappresenta il Toro. Per il futuro, per tutto, lui rappresenta Torino. A parte Buongiorno, non penso che una società come il Torino possa avere degli intoccabili”. Parole che non lasciano spazio a dubbi o interpretazioni, ma sono solo pura verità. Eppure, la storia non sta andando in questo modo…

Lo stesso pensiero dei tifosi

Quello di Juric, è lo stesso e identico pensiero dei tifosi. Il fatto di adorare un giocatore simile, non deriva solo dalle sue ottime prestazioni. Anzi. L’attaccamento che ha dimostrato, la passione e il sacrificio lo hanno fatto diventare un idolo. Un idolo di grandi e piccini a Torino. Rispetto da parte di tutti, un esempio. La società però, sta per cederlo. Ma già la scorsa estate, con l’Atalanta, l’offerta era stata accettata dal Torino. Quindi, Cairo e Vagnati erano disposti a fare cassa: fu poi proprio il giocatore a rifiutare la destinazione e a rimanere al Toro. Tra le due società, l’affare era fatto. Tra tifosi e società non ci sono gli stessi pensieri.

Le parole di Cairo

Urbano Cairo, presidente del Torino, è più volte intervenuto sulla questione. Queste alcune delle sue affermazioni recenti: “Buongiorno? Non l’ho messo sul mercato”, “Ha richieste ma non è sul mercato”, “Questo non sarà l’ultimo derby di Buongiorno”, “Non lo vendo. No, non lo voglio vendere”, “Buongiorno capitano ideale, contento se rimanesse”. L’ultima cosa che ha detto è stata: “Napoli? Prima di decidere parlerò con lui”. E Vagnati nella serata di ieri ha ribadito di come tante siano le pretendenti del giocatore.

Alessandro Buongiorno of Torino FC gestures at the end of the Serie A football match between Torino FC and ACF Fiorentina.
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 06-07-2024


93 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ToroBravo
ToroBravo
13 giorni fa

Juric ne ha dette tante, poche giuste. Ricordiamo il suo “Ilic è forte forte” o “Vlasic top player” o “Vanja tra i migliori” … Schuurs per mesi non lo vedeva nonostante le sue enormi potenzialità (frenate per ora dallo sfortunato infortunio)

vecchiamaniera
14 giorni fa

Una squadra ambiziosa ,con valori e progetti lo avrebbe tenuto. Nell’ effeci’ cairota ambizione,valori e progetti sono parole prive di significato 👊

Urbano XV
14 giorni fa
Reply to  vecchiamaniera

L’ambizione ed i valori non evitano le vendite che servono per stare nei parametri finanziari ed economici ai quali le società sono tenute a stare. Per tenere i campioni servono competenza (che non abbiamo) un presidente disposto a buttare soldi nel calcio (che non abbiamo) e una tifoseria che spende… Leggi il resto »

vecchiamaniera
14 giorni fa
Reply to  Urbano XV

Nessuno ha mai preteso la luna ma solo chiarezza e risultati in linea con le effettive capacità/possibilità societarie. Se i tifosi vedessero un buon lavoro costante e crescente nel tempo invece di galleggiare da vent’anni, capirebbero sostenendo la squadra come si è sempre fatto.

Urbano XV
14 giorni fa
Reply to  vecchiamaniera

La chiarezza c’è ed è racchiusa in una mantra ventennale del presidente: NON CI METTO SOLDI DI TASCA MIA! Della mancata competenza già abbiamo detto, la sintesi non può che essere una squadra con calciatori di seconda/terza fascia che ogni tanto fanno qualche buona prestazione ma che alla fine fanno… Leggi il resto »

Yoshimitsu77
13 giorni fa
Reply to  Urbano XV

Ma che caz.zo dici mongoloide che non sei altro che lo stadio è sempre stato pieno anche con prestazioni imbarazzanti e vergognose. Questa favoletta, come quella che tutte le squadre vendono e poi comprano non sta in piedi. Quanto sei idiota, quante mazzate ti meriti idiota

James 75
13 giorni fa
Reply to  vecchiamaniera

Sopratutto perché entro pochi giorni arrivano 25 milioni per Ilic, poi vediamo con 65 milioni senza contare altre vendite tipo Sanabria.. Lazaro.. Voivoda.. Linetty.. Savic… Pellegri.. Karamoh.. Radoncjc.. Seck… Ilkhan, avendo come base.. Zapata.. Vlasic.. Ricci.. Bellanova.. Shuurs e buoni panchinari come.. Masina.. Gineitis.. Tameze… Horvath, che scuse si possono… Leggi il resto »

Rob70
Rob70
13 giorni fa
Reply to  James 75

Secondo me sei troppo ottimista.
Del lungo elenco che hai fatto qui sopra, secondo me, ce li ritroviamo ancora quasi in toto presenti ancora al via del prossimo campionato.
Buona giornata.

Rob70
Rob70
14 giorni fa

Ciao James , come dici sempre a me , non sprecare tempo prezioso con questi parassiti. Hai perso 5 minuti di vita preziosa per gente cui non vale la pena. Buona giornata.

Urbano XV
14 giorni fa
Reply to  Rob70

Dare del parassita a chi semplicemente la pensa diversamente è da “gente che vale”.

Rob70
Rob70
13 giorni fa
Reply to  Urbano XV

Provocatori é meglio?

Urbano XV
13 giorni fa
Reply to  Rob70

Dare del provocatore a chi semplicemente la pensa diversamente è da “gente che vale”?

Rob70
Rob70
13 giorni fa
Reply to  Urbano XV

Leggi sopra , e per me finisce qui, ho già perso troppo tempo con te

Last edited 13 giorni fa by Rob70
Rob70
Rob70
13 giorni fa
Reply to  Urbano XV

Detto da uno che definisce zerotreini chi non la pensa come lui è tanta roba

eugenio63
13 giorni fa
Reply to  Rob70

Concordo assolutamente.

James 75
14 giorni fa
Reply to  Rob70

Amicoio mio hai ragione ma oggi c’è stato il ritorno di quello che odio davvero, altro che Scimionelli e Urbano e Ferrini, 3 poveri inutili, e quello mi irrita in maniera devastante, cercherò l’antidoto per evitarlo,a presto caro buon weekend

Chi è Alessandro Andreini, il nuovo team manager del Torino

Vagnati conferma Milinkovic-Savic:”Un punto fermo da cui ripartire”