Petrachi-Cairo, l'addio più lungo: la tensione resta alta

Petrachi-Cairo, l’addio più lungo. Tra dichiarazioni e retroscena: la tensione resta alta

di Francesco Vittonetto - 12 Settembre 2019

Quasi cinque mesi di botta e risposta: tra Petrachi e Cairo resta alta la tensione. Il ds ammette un incontro per Dzeko quando lavorava per il Torino

Forse non riesce a far trasparire la verità, ma il racconto di una separazione è se non altro indicativo dello stato di deterioramento di un legame. Da aprile a settembre: cinque mesi di indiscrezioni, dichiarazioni pubbliche, botta e risposta. Lo scisma Cairo-Petrachi si è consumato – o si sta consumando, scelga il lettore – in un fiume di parole, ma resta foriero di tensione per ciò che è invece rimasto irrisolto, non detto, tra i due. Almeno in privato, lontano da taccuini e telecamere. “Mi auguro di non essere più tirato in ballo per quanto concerne il Torino Calcio”, si leggeva in una nota, affidata all’Ansa, dell’ex ds in merito al caso Nkoulou e alla presunta promessa di cessione (smentita da Petrachi) che il patron granata aveva attribuito proprio al suo ex direttore sportivo. Eppure ancora nella successiva conferenza stampa di presentazione di Mkhitaryan era stato proprio il dirigente salentino a sfiorare ancora – involontariamente – il tema Toro.

L’ex ds: “A maggio contatto con l’Inter per Dzeko”

“A maggio ho incontrato l’Inter per Dzeko, ovvero quando ancora era sotto contratto con il Torino. E all’origine di tutto, in fondo, c’è proprio questo. Quei contatti, reali o presunti, al quale Cairo non voleva credere (parole sue, del 24 aprile), ma che hanno poi portato il ds – allora – granata dapprima ad intraprendere un summit di mercato con i nerazzurri in veste di dirigente giallorosso (anche queste, innegabilmente, sue dichiarazioni) e poi a volare a Madrid in compagnia di Fienga per chiudere l’accordo con Fonseca, che oggi siede sulla panchina della Roma (video-testimonianza del 5 giugno). Il tutto senza aver ancora salutato ufficialmente la sua scrivania di casa granata.

Petrachi-Cairo: cronaca di una separazione

La tensione nei rapporti e nelle uscite pubbliche è stata sempre palpabile negli ultimi mesi. Tanto che per l’addio ufficiale si è dovuto attendere gli ultimi giorni di giugno e solo l’inserimento nell’operazione di due contropartite – Freddi Greco e Bucri – ha infine convinto Cairo a non pretendere alcun indennizzo. Una promessa, quella sì, è riuscito invece a strapparla ai capitolini: nessun contatto di mercato con i calciatori del Torino, pena 900.000 euro di risarcimento.

Un’altra indiscrezione, quest’ultima, offerta dal numero uno di via dell’Arcivescovado nei giorni caldi dell’affaire Nkoulou (ne parlò dopo Torino-Sassuolo, il 25 agosto), a cui la Roma era interessata eccome. E da qui si arriva poi all’ultimo botta e risposta diretto: “Sembra sia stato il vecchio ds” a promettere la cessione al camerunense, dice Cairo; “Non gli ho mai promesso nulla, né a lui né al suo agente”, la risposta da Roma (6 settembre).

L’ultimo, si è detto. Ma solo in ordine di tempo. Perché l’addio più lungo ancora non si è del tutto consumato. Aperti, restano diversi interrogativi. E il tema continua a scottare, a provocare tensioni e nuove dichiarazioni.

più nuovi più vecchi
Notificami
mik69
Utente
mik69

Questo ha iniziato a starmi sul caxxo da quando lo abbiamo preso in cambio alla pari con Vieri..incredibile, poi leggo qui e trovo sempre le solite teste di min..chia come il davidone , uno sce..mo conclamato, o è pagato o è un pazzo. Al pari della altra testa ci min..chia… Leggi il resto »

urto (andrea)
Utente
urto (andrea)

ciao mik!!!
sono una banda di incredibili

TorinoGranata (ex GD)
Utente
TorinoGranata (ex GD)

mik69, buongiorno anche a te. sono d’accordo con et, qui ci son troppi tifosi del Toroper i tuoi legittimi gusti gente che ama il Toro e lo difende da attacchini da asilo stile ituoi.per mi dicono che su gobbolandia.it, zebresinasceosidiventa.com e su juve.eu puoi trovare tanti commenti simili ai tuoi.… Leggi il resto »

rotor
Utente
rotor

Ma e’ mai possibile che si continuino a sfornare articoli su uno mediocre come giocatore come DS e personaggio di scarso spessore,smettiamola, non ci siamo persi niente dalla sua troppo tardiva dipartita,nove anni non vi sono bastati?

Ivan Groznyj (El Terrible)
Utente
Ivan Groznyj (El Terrible)

Povero Petrachi… tutti a dargli addosso solo perchè a maggio ha provato a portare Dzeko al Toro.. ingrati!

TorinoGranata (ex GD)
Utente
TorinoGranata (ex GD)

questa è bella davvero