Samuele Ricci verso il ritorno in campo: al Torino di Ivan Juric servono anche la sua qualità e la sua tecnica

Quello di quest’anno è un Torino che segna ancora meno delle passate stagioni. Era dal 2014/2015 che non si segnava così poco. Manca spesso qualità nell’ultimo passaggio. Lasciata alle spalle la sconfitta di Bologna, lunedì prossimo al Grande Torino arriva l’Atalanta. Contro la squadra di Gasperini, dovrebbe tornare a disposizione Samuele Ricci. Il Toro ha bisogno delle sue qualità e lui ha bisogno di tornare sui suoi livelli. Il numero 28 ha lavorato bene durante la sosta, per tornare al massimo e ha accelerato i tempi di recupero. Il giocatore si era fatto male dopo soli 9 minuti, nella partita contro il Sassuolo. Costretto a lasciare il campo, gli esiti degli esami non erano positivi: lesione del bicipite femorale della coscia destra. Il rientro in campo era previsto per le partite contro Frosinone o Empoli. Juric invece ha detto: “Ricci sta lavorando bene, tornerà la prossima settimana”. Il giocatore ha bruciato le tappe del suo recupero.

Il centrocampo del Toro

Ricci diventa fondamentale nel nuovo 3-5-2 di Juric. In fase offensiva, con Vlasic in campo, il modulo diventa un 3-4-1-2. Al momento stanno giocando Ilic e Linetty in mezzo al campo, con Tameze in difesa. Con il rientro di Ricci però, ci saranno 6 giocatori per 3 posti: Ricci, Ilic, Tameze, Linetty, Gineitis e Vlasic. Il classe 2001, con le sue doti da palleggiatore, non faticherà a trovare spazio. Non sta vivendo uno dei suoi momenti migliori, ma lui è uno che lavora sodo e non molla mai. Tornerà a brillare come prima.

La stagione

Ricci è stato, per tutta l’estate, al centro di voci di mercato. La Lazio lo voleva, ma il ragazzo è rimasto al Toro. Per lui quest’anno finora, tra campionato e Coppa Italia, 11 presenze. 2 assist e 1 cartellino giallo rimediato. Il ragazzo, originario di Pontedera e cresciuto nell’Empoli, vale già 20 milioni di euro. Il Toro nel 2022 lo aveva pagato 8,5 milioni e ne valeva 12. Juric lo sta rendendo un centrocampista completo, ma gli manca la continuità.

Samuele Ricci infortunato
Samuele Ricci infortunato
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 29-11-2023


13 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Bologna65@
Bologna65@
2 mesi fa

Ah beh. Ora rientra modric. Suma bin ciapa’

Scimmionelli
2 mesi fa
Reply to  Bologna65@

Quello che purtroppo non deve rientrare perche’ non e’ mai uscito e’ il continuo sputare melma degli zerotreini sui nostri giocatori. Mi spieghi che cacchio c’entra Ricci con Modric (che, tra l’altro, con tutta la sua classe, a 37 anni perculereste come geriatrico se appena mettesse il naso da queste… Leggi il resto »

Trapano
2 mesi fa

Siamo riusciti a ridimensionare anche lui, ottimo giocatore nel centrocampo a 3 dell’Empoli, mediocre giocatore nel centrocampo a 2 di Juric, in tanti rendono sotto le loro possibilità, ma credo che i motivi siamo molteplici e non solo la posizione in campo

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
Reply to  Trapano

commento onesto. E che condivido

Molti giocatori stanno rendendo meno di quanto potrebbero. Non è un bel segno, e la responsabilità non può essere di nessun altro che l’allenatore

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Della bocciofila cairese che produce solo stimoli intestinali e del presiniente che non ha obiettivi sportivi?
Noooo eh.

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)

scusa tanto, 0.3giank, non interessi

Scimmionelli
2 mesi fa

E dell’esaurimento dei giacimenti di foto di scimmie su internet e dei giacimenti di fosfati del Nauru? Noooo eh

Cup
Cup
2 mesi fa

Assorbito dalla mediocrità generale del Torcairo 2023, anche il Ricci di belle speranze che Sarri tanto ambiva per sostituire il fratello forte del nostro lampione, è sparito di radar. Avrebbe potuto ammirare anche alla nazionale visto lo scandalo Tonali, invece farà la comparsa nel modesto tem juriciano che gioco ancora… Leggi il resto »

leftwing
leftwing
2 mesi fa
Reply to  Cup

“Che gioco ancora non ha”. Speriamo che rientri presto a dare un minimo di ragionevolezza a una squadra in pieno marasma tattico.

A Bologna “tradisce” anche Tameze: stavolta non brilla

Pellegri ancora a secco di gol: è l’unico tra le tre punte