Toro, ricordi Imbula? L’ex obiettivo di mercato ora si gioca la salvezza nel Lecce

di Francesco Vittonetto - 12 Settembre 2019

Nel 2017 il Torino provò ad acquistarlo dallo Stoke City. Era l’alternativa a Donsah, poi non arrivò nessuno dei due. Ora gioca nel Lecce

Premessa: ancora ieri, Giannelli Imbula si è allenato a parte. Non è detto insomma che Liverani possa averlo a disposizione per Torino-Lecce di lunedì 16 settembre. Molto dipenderà dalle ultime sedute della settimana. Ma intanto l’occasione è propizia per scavare nel passato mercataro del Toro. Estate 2017. I granata del ds Petrachi sono alla ricerca di un centrocampista di spessore. I profili sondati, a inizio luglio, risultano essere due: il suo e quello di Godfred Donsah – un altro pallino del Toro, a cui solo Morfeo impedirà poi di firmare nel gennaio successivo (“Pareva dormisse”, racconterà Cairo). I contatti sono condotti con lo Stoke City, la squadra che ha prelevato Imbula dal Porto l’estate precedente per la bellezza di 28 milioni di euro, ma che vede ridotta la portata dell’affare dopo una stagione di Premier nella quale il giocatore ha passato più tempo fuori rosa che in campo.

Imbula-Torino: la trattativa del 2017

La trattativa, però, non decolla. Il Toro preferisce insistere su Donsah e Petrachi, in data 21 luglio 2017, dichiara infattibile l’operazione: “Loro (lo Stoke, ndr) vogliono recuperare quanto perso, ma noi dobbiamo fare la campagna acquisti secondo quello che è il nostro interesse. Non è Imbula che rompe gli equilibri nel Toro, ci sono tanti Imbula e eventualmente ne prenderemo degli altri”.

E così è stato. Non Donsah, però, bensì Tomas Rincon, che nei primi giorni di quell’agosto arriverà sotto la Mole per rinforzare la mediana di Sinisa Mihajlovic.

Dal Tolosa al Lecce, a caccia della salvezza

Da lì in poi, la carriera di Imbula non ha svoltato. Anzi. Dopo l’Inghilterra, è andato in prestito al Tolosa, guadagnandosi la salvezza in Ligue 1 ma nulla più. Un’impresa non replicata nella passata stagione, quando con il Rayo Vallecano ha rimediato la retrocessione.

Ora, l’avventura al Lecce. Anche qui, con l’obiettivo (complicato) della permanenza nella categoria. Una curiosità: i salentini lo hanno prelevato proprio dallo Stoke City. Ma questa volta per cifre decisamente più abbordabili. Prestito – formula che i britannici rifiutarono nel 2017 – con diritto di riscatto fissato a 4 milioni. Ben altra valutazione, due anni dopo.

più nuovi più vecchi
Notificami
MG1961
Utente
MG1961

Generale Rincon tutta la vita

Benvenuti
Utente
Benvenuti

Perché mascellone non la portato a Roma visto che il badget e superiore.

ale_maroon79
Utente
ale_maroon79

Non so se mi fa più ridere il suo nome o il suo cognome. 🙂
Tralaltro, dalla foto, avanzerei qualche dubbio sulla vera età…