Nei minuti finali di Portogallo-Italia il ct Roberto Mancini ha schierato in avanti la coppia di attaccanti del Torino: Simone Zaza e Andrea Belotti

Al Torino Simone Zaza e Andrea Belotti hanno finora giocato insieme appena una ventina di minuti nel finale di partita contro la Spal, l’intesa tra i due attaccanti non può essere ancora perfetta ma il ct Roberto Mancini, nel tentativo di far giungere l’Italia al pareggio contro il Portogallo, ieri ha provato ad affidarsi ai due centravanti granata. Peccato che di palloni giocabili per i due finalizzatori nell’area di rigore lusitana non ne siano arrivati. La mossa di Mancini certifica però il fatto che la Zaza e Belotti insieme possono coesistere. Eccome.

Torino, Zaza e Belotti insieme: si può

Lo stesso Zaza ai microfoni della Rai, nel post partita di Portogallo-Italia, ha confermato di trovarsi bene nel giocare al fianco di un altro attaccante. “Se preferisco giocare in un attacco a due o come punta centrale? Non ho preferenze. A Valencia l’ultimo anno giocavamo con due punte, al Sassuolo giocavo come punta centrale – ha raccontato il numero 11 granata, uno dei più positivi tra gli azzurri nel match contro il Portogallo – quando giochi in un attacco a due è più facile trovare spazi, se giochi come punta  unica devi invece fare tutto il lavoro sporco”.

Torino, anche Falque con Zaza e Belotti

Oggi pomeriggio Walter Mazzarri tornerà ad avere a disposizione sia Zaza che Belotti (oltre che Sirigu e Lukic): sarà compito dell’allenatore toscano far aumentare l’intesa tra i due attaccanti e cercare di farli coesistere con Iago Falque che, nelle prime giornate di questo campionato, ha dimostrato di essere un giocatore di cui il Torino non può fare assolutamente a meno.


29 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
3 anni fa

Zaza e Belotti, come posizione, sono due gocce d’acqua. Se li fa giocare assieme ci va il lanciatore dietro a loro se no fanno come in nazionale: un caxxo. Peccato che il lanciatore x eccellenza è in Turchia. In ogni caso non fasciamoci la testa prima, testadighisa farà giocare assieme… Leggi il resto »

Viaggiatore
Viaggiatore
3 anni fa

Lo dovrà capire, perchè di Iago non può fare a meno nella formazione titolare dopo la partenza del serbo. E Zaza intanto scalpita per giocare…

fuser90
fuser90
3 anni fa

Ancora non capite che zaza e belotti son due doppioni e tra i tutto sport con jacobelli lecchino, e sti articoli da giornaletti vogliono far passare zaza come una seconda punta, al massimo belotti può fare la seconda visto che l ha già fatto, zaza al Sassuolo era la punta… Leggi il resto »

ACT
ACT
3 anni fa

Io nel cuore ho solo Amauri

Gianky1969 (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)
Gianky1969 (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)
3 anni fa
Reply to  ACT

Il mio è diviso a metà tra Martinez e Barreto. Per fortuna che in due fanno poco più di un metro e ci stanno comodi entrambi.

Belotti supera Pulici in Azzurro, ma i gol sono gli stessi

Toro, Aina ancora ai box: la nuova chance di Berenguer