Calciomercato Torino, le cifre: cessioni Ljajic e Niang, acquisti Aina e Zaza

Torino: i 21,5 milioni da Niang e Ljajic sono già spesi

di Andrea Flora - 31 Maggio 2019

Calciomercato Torino / I riscatti dei cartellini di Zaza e Aina saranno effettuati con i soldi arrivati dalle cessioni dei due attaccanti

E’ ancora lontano l’inizio del calciomercato estivo: esattamente un mese ed un giorno, ma il Torino sembra essersi già ritagliato un ruolo importante grazie alle prime operazioni in uscita che hanno portato nelle casse della società di Urbano Cairo già 21,5 milioni di euro. Questa cifra è maturata grazie alle cessioni di Adem Ljajic e di M’Baye Niang: il primo ha lasciato definitivamente il Toro per restare in forza al Besiktas (6,5 milioni di euro la cifra incassata ora dai granata), il secondo è stato riscatto dal Rennes che per acquistarlo ha staccato un assegno da 15 milioni di euro.

Da Ljajic e Niang i soldi per Zaza e Aina

Ottime le prime mosse di mercato per il Torino che ha subito battuto cassa e messo da parte un buon tesoretto. Tesoretto che però presto verrà speso per confermare due giocatori che in questa stagione hanno avuto un rendimento differente: Simone Zaza e Ola Aina. Per l’attaccante si è attivata la clausola dell’obbligo di riscatto e i granata dovranno versare nelle casse del Valencia 12 milioni di euro per acquistarlo a titolo definitivo. Diverso il discorso per quanto riguarda il terzino: in questo caso il Torino ha il diritto di riscatto (non l’obbligo) ma il presidente Urbano Cairo, dopo la partita contro la Lazio, ha annunciato l’intenzione di esercitare la clausola per acquistare a titolo definitivo il calciatore nigeriano dal Chelsea. 10 i milioni che serviranno per assicurarsi Aina.

Calciomercato Torino: da Avelar i soldi per Ansaldi

I 21,5 milioni incassati dalle cessioni di Niang e Ljajic serviranno dunque per coprire le spese per gli acquisti di Zaza e Aina. I 2 milioni che invece dovrebbero arrivare dal Corinthians per il cartellino di Danilo Avelar (i brasiliano hanno già comunicato l’intenzione di voler esercitare la clausola per il riscatto a titolo definitivo del terzino) verranno poi girati all’Inter per l’acquisto di Cristian Ansaldi, che due anni fa era arrivato con la formula del prestito biennale con obbligo di riscatto (nel caso avesse raggiunto le 40 presenze) fissato proprio a 2 milioni di euro.

47 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (La tragedia non è morire, ma dimenticare.)
1 anno fa

Soldi del Monopoli.
Solo quelli che vanno a cuccia sono veri.

ColorG
ColorG
1 anno fa

Il processo alle intenzioni, oltretutto nemmeno dei dirigenti o della proprietà del Toro, ma dei giornalisti, mancava.

DSR
DSR
1 anno fa
Reply to  ColorG

Non so come mai ma il tuo modo di scrivere mi ricorda tanto un simpaticone che scrive su questo forum

Marco
Marco
1 anno fa

Poi che sia vero o meno non mi interessa..ma è quello che si legge in giro..vai aff tu e Milanetto

Trapano
Trapano
1 anno fa
Reply to  Marco

Ecco li … milanetto… l’altro buono ..

Marco
Marco
1 anno fa
Reply to  Trapano

Solo di gente così si circonda sto pezzen te

Trapano
Trapano
1 anno fa
Reply to  Marco

Un altro condannato per corruzione e affini …