Le notizie del 7 maggio

Ore 18:00 La protezione civile ha diramato il bollettino dei contagiati: sono 274 le vittime nelle ultime 24 ore in cui si sono registrati anche oltre 3000 guariti. Sono 215.858 i casi totali.

Ore 16:45 Sono arrivati gli esiti dei tamponi effettuati dai giocatori del Barcellona nei giorni scorsi: sono tutti negativi. Il club catalano non fa dunque registrare casi di positività al Covid e da domani riprenderà gli allenamenti individuali.

Ore 16:00 Interpellato nuovamente dai cronisti, il ministro dello sport Spadafora conferma la linea tenuta fin qui sulla ripresa del calcio: “Non mi espongo in previsioni, dobbiamo stare attenti e sperare che da qui al 18 maggio i dati sul contagio siano positivi, cosi’ potremo riaprire pian piano“. L’unica cosa che resta certa è la ripartenza a porte chiuse: “Questa ci sarà al 100%”.

Ore 15:00 L’Olanda ha deciso: il campionato di calcio riprenderà il 1° settembre. Le partite si giocheranno ovviamente a porte chiuse e gli stadi vuoti, come dichiarato dallo stesso ministro dello sport olandese, rischiano di diventare una prassi destinata a durare a lungo: “Nessuno sa quanto tempo dovremo aspettare. Naturalmente spero che sarà presto, ma un anno o più è molto realistico”

Ore 14:30 Il ministro dello sport Spadafora ha chiesto di poter fare, durante il prossimo Consiglio dei Ministri, un’informativa riguardante lo sport e il calcio. Nel pomeriggio è previsto un incontro tra il Governo, il Comitato tecnico-scientifico e la Figc per parlare della ripartenza.

Ore 13:00 C’è un’intesa tra l’Italia e il Giappone sul vaccino per il Covid-19: i ministri della salute dei due paesi si sono visti questa mattina in videoconferenza arrivando ad un accordo riguardo la ricerca per il vaccino. “L’emergenza Covid-19 ci offre l’occasione di dare subito concreta applicazione al memorandum attraverso un confronto sul trattamento della pandemia” – ha dichiarato il ministro della salute Speranza – “sulle cure e sui protocolli in atto nei due Paesi. Particolare attenzione riveste la collaborazione con il Giappone nel settore della ricerca di un vaccino“.

Ore 12:00 Anche Roma e Sampdoria tornano in campo. Entrambe le squadre hanno ripreso gli allenamenti in piccoli gruppi scaglionati con sedute individuali come previsto dal protocollo.

Ore 11:00 ottime notizie in casa Atalanta: Marco Sportiello è stato sottoposto a due tamponi consecutivi in 48 ore risultando negativo al Covid-19. La società ha posi specificato che “Il calciatore, come da protocollo sanitario per gli atleti professionisti Covid+, effettuerà nei prossimi giorni tutti gli accertamenti e successivamente potrà riprendere l’attività fisica individuale

Ore 9:30 Il capitano del Brescia Gastaldello: “Se ci sentiamo pronti a giocare? Se lo chiedono a me dico di no. E poi non ci sono neanche i presupposti, non ci sentiamo sicuri. Ci chiedono di riprendere ad allenarci e di tornare in campo subito, concentrando dodici partite in un mese e mezzo: è ingiusto, ne va dell’incolumità di tutti i giocatori. Parlo per me e per i compagni: se il prezzo della ripresa è farci male anche seriamente, non ne vale più la pena

Ore 8:30 Dopo il vi libera di ieri la Bundesliga si prepara a partire ma mancano i test sugli arbitri. In caso di positività dovranno sottoporsi ad una quarantena di 14 giorni non potendo presentarsi ai blocchi di partenza il 15 maggio.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 29-05-2020


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Ultrà
Ultrà (@ultra)
1 anno fa

ci mancavano…gli assistenti invasati…delle guardie…in Italia…basta una divisa…invece di investire in tamponi e reagenti per individuare gli asintomatici…

Ultrà
Ultrà (@ultra)
1 anno fa
Reply to  Ultrà

basta una pettorina…per sentirti GesùCristo…

Bologna, falso allarme: nessun caso di Coronavirus

Castan positivo al Coronavirus: in totale 19 contagiati al Vasco da Gama