Ore 20.00 Tra i contagiati dal Coronavirus c’è anche il portiere dell’Atalanta Marco Sportiello. E’ il primo calciatore nerazzurro a essere colpito dal Covid-19.

Ore 18.50 Sul dialogo con le parti sociali: “Mi auguro che non ci siano scioperi, non ce lo possiamo permettere. Abbiamo necessità di garantire i rifornimenti alla popolazione, compresi quelli di carburante, oltre ovviamente alle filiere alimentari che saranno garantite”.

Ore 18.40 Ancora Conte: “I provvedimenti non sono stati prolungati fino al 31 luglio: si tratta della data di termine dello stato d’emergenza dichiarato il 31 gennaio scorso, con il primo decreto riguardante la pandemia di coronavirus. La data del 31 luglio identifica lo spazio dell’emergenza, ma noi siamo fiduciosi che ben prima di quella scadenza si possa davvero tornare alle nostre abitudini di vita”.

Ore 18.35 Conte annuncia in conferenza stampa le nuove sanzioni previste dal decreto che ordina i provvedimenti esecutivi fin qui adottati per contrastare l’emergenza coronavirus: “A livello sanzionatorio abbiamo introdotto una multa dai 400 ai 3.000 euro: alla contravvenzione attualmente prevista si sostituisce questa multa. Qualora l’infrazione sia compiuta con un veicolo, la sanzione viene aumentata di un terzo. Ma non è previsto il sequestro del mezzo”. E sul rapporto con le Regioni: “La competenza sulle misure restrittive deve restare dello Stato, altrimenti si genera molto disorientamento e confusione tra i cittadini. La cornice la riserviamo per noi, ma lasciamo alle regioni la possibilità di adottare misure ulteriori in caso la situazione in talune zone si aggravasse”

Ore 18.20 E’ attesa a minuti la conferenza stampa del Premier Giuseppe Conte, che riferirà sulle nuove decisioni prese dal Consiglio dei ministri.

Ore 18.05 Il consueto bollettino della Protezione Civile. Tornano a crescere i decessi: nel corso delle ultime ventiquattro ore sono 743 quelli registrati (totale: 6.820). I casi attuali sono 54.030 (+3.612, ieri si era invece registrato un aumento di 3.780, domenica di 3.957), i guariti 8.326 (+894). I ricoverati in terapia intensiva sono attualmente 3.396, 192 in più rispetto al 23 marzo. Dunque, per il terzo giorno consecutivo, calano i nuovi contagi.

Ore 17.50 La nota attivista Greta Thumberg ha dichiarato di essere stata probabilmente colpita dal coronavirus: “Circa dieci giorni fa ho cominciato a sentire alcuni sintomi, esattamente nello stesso momento di mio padre, che ha viaggiato con me da Bruxelles. Mi sentivo stanca, avevo i brividi, mal di gola e tossivo. Mio padre ha avuto gli stessi sintomi, ma molto più intensi e con la febbre. In Svezia non puoi avere il test del Covid-19 a meno che tu non abbia bisogno di cure mediche urgenti. A tutti i malati viene detto di restare a casa e di isolarsi”.​

Ore 17.15 Dall’estero: altri stati, negli USA, adottano le misure di chiusura totale. Sono 150 milioni gli americani toccati dal provvedimento “stay home”. In India, invece, si adotteranno le stesse misure sull’intero suolo nazionale a partire dalla mezzanotte di oggi.

Ore 17.00 Cristiano Ronaldo e il suo agente, Jorge Mendes, doneranno oltre un milione di euro per finanziare tre unità di terapia intensiva – per un totale di 35 posti – in Portogallo.

Ore 15.00 La bozza del nuovo decreto, al vaglio del Consiglio dei Ministri, prevede la possibilità che le misure restrittive attualmente in vigore siano reiterate e modificate – anche più volte – fino al 31 luglio 2020, giorno nel quale scadranno i sei mesi dello stato d’emergenza dichiarato il 31 gennaio. Tramite decreti che prevedano un arco temporale di 30 giorni, il Governo potrà intervenire sui divieti che riguardano l’intero territorio nazionale o le zone più colpite dal coronavirus. L’ipotesi, chiaramente, è che si possa ridurne la restrittività con il miglioramento dei dati riguardanti il Covid-19.

Ore 14.00 Il CIO annuncia lo slittamento delle Olimpiadi di Tokyo, che si terranno tra un anno, nel 2021. E’ arrivato anche il comunicato ufficiale.

Ore 13.30 Arriva l’accordo tra CIO e Shinzo Abe sulle Olimpiadi: saranno rinviate al 2021. Manca solo l’ufficialità

Ore 12.50 Guido Bertolaso, a capo della Protezione Civile, è positivo al coronavirus. “Ho qualche linea di febbre, nessun altro sintomo al momento. Sia io che i miei collaboratori più stretti siamo in isolamento e rispetteremo il periodo di quarantena. Continuerò a seguire i lavori dell’ospedale Fiera e coordinerò i lavori nelle Marche. Vincerò anche questa battaglia.“, queste le sue parole

Ore 12.40 Il Real Madrid sceglie di effettuare una donazione consistente alla Comunidad de Madrid per l’emergenza coronavirus. Sarà così possibile acquistare nuovo materiale medico.

Ore 12.30 Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro lancia un messaggio: “Il coronavirus è l’occasione per il calcio italiano per ragionare a sistema e ripensare questa disciplina nel profondo, come farla tornare ad essere uno strumento sociale utile alla collettività, come ripensare l’esperienza dello stadio e dei tifosi una volta che la crisi sarà terminata.“.

Ore 12.15 La federcalcio scozzese vieta gli allenamenti alle squadre. Dopo los top al campionato, questa è stata l’ultima misura di sicurezza presa per evitare ulteriori contagi.

Ore 12.00 Con il campionato nigeriano fermo, due calciatori, Dayo Ojo e Benjamin Iluyomade sono stati rapiti. Con loro anche un terzo membro che è riuscito a scappare.

Ore 11.30 Pepe Reina rivela di aver avuto i sintomi del coronavirus: “La scorsa settimana ho avuto tutti i sintomi del coronavirus, sono stati giorni difficili in cui ho preso ogni tipo di precauzione per non contagiare chi vive con me. Qui non si fanno i test e questo non puo’ che essere un problema, ma adesso sto bene. È dura, è come se mi fosse passato addosso un camion.”. Queste le dichiarazioni del portiere.

Ore 11.00 Mattarella lancia un messaggio di solidarietà e speranza, in occasione del 76° anniversario dell’eccidio delle Fosse Ardeatine: “Al termine di quegli anni terribili, segnati dalla dittatura e dalla guerra, l’unità del popolo italiano consentì’ la rinascita morale, civile, economica, sociale della nostra Nazione. La stessa unità che ci è richiesta, oggi, in un momento difficile per l’intera comunità.”.

Ore 10.00 I comitati olimpici di Stati Uniti e Iran chiedono il rinvio delle Olimpiadi di Tokyo 2020

Ore 9.00 L’Inter finisce la quarantena e permette ad alcuni dei suoi giocatori di tornare nei propri Paesi d’origine per stare vicini alle famiglie. dopo Brozovic, tornato in Croazia, tocca ad Handanovic e Lukaku. Nei prossimi giorni sono previsti i viaggi di ritorno anche per Godin e Vecino.

Ore 8.30 Trump vuole affrettare i tempi della riapertura degli Stati Uniti. Nonostante gli oltre 46.000 contagiati ed i 520 decessi, il Presidente degli USA vuole rivedere le restrizioni imposte, limitandole in circa 15 giorni.

Ore 8.00 Cambia nuovamente il modulo per l’autocertificazione. Il dichiarante deve indicare oltre alla residenza anche il domicilio e il luogo di partenza e la destinazione per quanto riguarda lo spostamento.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 29-05-2020


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Ultrà
Ultrà (@ultra)
1 anno fa

ci mancavano…gli assistenti invasati…delle guardie…in Italia…basta una divisa…invece di investire in tamponi e reagenti per individuare gli asintomatici…

Ultrà
Ultrà (@ultra)
1 anno fa
Reply to  Ultrà

basta una pettorina…per sentirti GesùCristo…

Bologna, falso allarme: nessun caso di Coronavirus

Castan positivo al Coronavirus: in totale 19 contagiati al Vasco da Gama