Coronavirus, le notizie del 4 aprile

Ore 18.00 Il bollettino nazionale della Protezione Civile: in Italia si sono registrati 681 morti nelle ultime ventiquattro ore (totale: 15.362). I contagiati crescono del 3,4%, sono 2.886 in più (totale: 88.274). Crescono i guariti, attualmente 20.996 (+1.238). Diminuiscono i pazienti ricoverati in terapia intensiva: se ne registrano 74 in meno rispetto a ieri (totale: 3.994). Il riepilogo:

Ore 16.00 Il centro tecnico federale di Coverciano, da lunedì, aprirà le porte ai pazienti Covid-19. Ecco il tweet della FIGC:

Ore 14.30 E’ morto il poliziotto Giorgio Guastamacchia, 52 anni, uomo della scorta del premier Giuseppe Conte. Aveva contratto il Covid-19 alcune settimane fa ed era stato ricoverato. Lascia la moglie e due figli.

Ore 13.00 La Serie B proroga la sospensione del campionato e degli allenamenti in ottemperanza all’ultimo aggiornamento del Dpcm: “La Lega B, visti i decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri e il comunicato della FIGC, dispone la sospensione delle gare della Serie BKT e del Campionato Primavera 2 in programma nel corso di tutto il periodo di vigenza delle prescrizioni imposte dal D.P.C.M. dell’1 aprile 2020 nonché dal C.U. FIGC n. 182/A del 2 aprile 2020 e, comunque, sino a quando le disposizioni statali e federali non intervengano a modificare le stesse. Si ricorda infine, nuovamente, il divieto delle sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, all’interno degli impianti sportivi di ogni tipo, come previsto dall’art. 1, co. 2, del D.P.C.M. dell’1 aprile 2020 sopra richiamato”.

Ore 12.30 Parla il commissario straordinario all’emergenza Domenico Arcuri: “Atteniamoci alle regole, per ora nulla è cambiato. Non è ancora il momento della normalità. Dobbiamo evitare che i sacrifici fatti fin qui siano vanificati”.

Ore 10.30 Continua l’esplosione del contagio negli Stati Uniti. In un solo giorno si è purtroppo registrata la cifra record di 1.400 morti. Lo stato di New York resta il più colpito: 100.000 contagiati e oltre 3.000 decessi.

Ore 10.15 Vaticano e arcivescovo di Torino sono al lavoro per permettere l’ostensione in diretta tv e streaming della sacra Sindone in occasione della Pasqua.

Ore 09.30 L’allarme dell’OMS: sempre più giovani, o comunque persone sotto i 60 anni, si ammalano o muoiono a causa del Coronavirus.

Ore 09.00 E’ ufficialmente annullato il concertone del primo maggio in programma in piazza San Giovanni a Roma: lo hanno deciso i sindacati organizzatori dell’evento.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 29-05-2020


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Ultrà
Ultrà (@ultra)
1 anno fa

ci mancavano…gli assistenti invasati…delle guardie…in Italia…basta una divisa…invece di investire in tamponi e reagenti per individuare gli asintomatici…

Ultrà
Ultrà (@ultra)
1 anno fa
Reply to  Ultrà

basta una pettorina…per sentirti GesùCristo…

Bologna, falso allarme: nessun caso di Coronavirus

Castan positivo al Coronavirus: in totale 19 contagiati al Vasco da Gama